ViviLeCanarie utilizza i cookies per essere sicura che tu possa avere la migliore esperienza su questo sito. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.

Canarie, alto rischio di povertà ed esclusione sociale per il 44,6% della popolazione

Le Canarie sono la Comunità autonoma a maggior rischio di povertà ed esclusione sociale: il 44,6% della popolazione, secondo il VII rapporto della Rete Europea della Lotta contro la Povertà e l'Esclusione Sociale nello Stato Spagnolo presentato il 16 ottobre alla Camera dei Deputati. Il tasso nazionale è stato del 27,9% nel 2016 (12,9 milioni di persone), diminuito di quasi un punto percentuale rispetto all'anno precedente, ma sempre più alto rispetto al 23% della media europea e ben lontano dall'impegno che la Spagna ha sottoscritto nel 2009 con il documento Estrategia Europa 2020, nel quale il Governo si impegnava a ridurne il numero di un milione e mezzo entro la fine del 2019.

Per essere a rischio di povertà ed esclusione sociale è necessario essere soggetti ad almeno uno dei seguenti indicatori: povertà, bassa intensità lavorativa o carenze materiali severe. Il primo significa vivere in un nucleo famigliare con un reddito inferiore a 684 euro mensili (o circa 1.700 al mese per una famiglia di due adulti e tre bambini).

Carenze materiali severe significa non potersi permettere una settimana di vacanza o non poter pagare le bollette, o non possedere un televisore a colori, la lavatrice o il telefono. Infine la bassa intensità lavorativa si riferisce ai cittadini che hanno lavorato al di sotto del 20% delle proprie capacità. Un milione di persone (2,1%) è soggetto a tutti e tre gli indicatori.

D'altro canto, quasi tre milioni vivono in condizioni di povertà severa, cioè con un reddito famigliare inferiore a 342 euro al mese. Avere figli aumento l'indice di rischio, soprattutto nel caso di famiglie monoparentali, per lo più in capo a donne.

Sono più a rischio i giovani degli anziani, mentre non c'è differenza rispetto al genere. Infine, avere un impiego non è una garanzia contro la povertà a causa dell'attuale instabilità e cattiva qualità del lavoro.

Fra le Comunità autonome, quelle con la popolazione a maggior rischio di povertà ed esclusione sociale si trovano nella parte meridionale della carta geografica: Canarie (44,6%), la città autonoma di Ceuta (41,9%) e Andalusia (41,7%), mentre il Nord è quello meno a rischio: Navarra (13%), Paesi Baschi (17,6%) e La Rioja (17,4).

La redazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Booking.com

Caffè Borbone casainfocanarie Sci Gratiscanarieitalia

Grande potenzialità comunicativa - Un mezzo di comunicazione che si rivolge in maniera diretta, ad un target di clientela ben definito.

I messaggi pubblicitari, diversi per tematiche e formati, si prestano alla propria personalizzazione.

Vengono sfogliati più volte durante la settimana o il mese, addirittura conservati per mesi o anni.

Copyright © 2010 - 2017 All rights reserved.
Powered by fabio cappiello
WebMastering by Hormiae Web y Graficos

 

Per informazioni su come pianificare la tua campagna pubblicitaria in ViviTenerife e ViviGrancanaria:

Punti di Distribuzione

+34 618 865 896

+34 626 646 881

Antoninag31

info@vivilecanarie.com

VIVI TENERIFE
VIVI GRANCANARIA