ViviLeCanarie utilizza i cookies per essere sicura che tu possa avere la migliore esperienza su questo sito. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.

Ondate di calore, capitali europee sempre più colpite

Negli ultimi 20 anni il fenomeno estivo è raddoppiato a Roma, triplicato ad Atene e aumentato in oltre il 60% delle grandi città monitorate. Lo rivela uno studio dell’Ibimet-Cnr, dell’Università di Firenze, del Consorzio Lamma e dell’Accademia dei Georgofili pubblicato su Atmosphere.

Un'ondata di calore è un periodo di tempo particolarmente caldo, con temperature diurne e notturne insolitamente elevate rispetto alle temperature medie tipiche del periodo e dell'area geografica, con una durata di almeno due-tre giorni e un potenziale impatto sull’uomo e sugli ecosistemi in generale.

Le ondate di calore urbane stanno aumentando in frequenza, intensità e durata. I dati sono riportati in uno studio pubblicato sulla rivista Atmosphere da quattro strutture di ricerca fiorentine: Istituto di biometeorologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibimet-Cnr), Centro di bioclimatologia dell’Università, Consorzio Lamma e Accademia dei Georgofili.

La ricerca ha monitorato l’andamento delle ondate di calore nelle 28 capitali dell’Unione Europea, utilizzando i dati del periodo maggio-settembre dal 1980 al 2015, classificate in base alle linee guida del World Health Organization e del World Meteorological Organization.

“La maggior parte delle capitali ha evidenziato trend positivi della frequenza, durata e intensità delle ondate di calore e un generale anticipo della prima ondata stagionale, con differenze di impatto a livello geografico”, spiega Marco Morabito dell’Ibimet-Cnr, coordinatore della ricerca. “Nel sotto-periodo 1998-2015 sono stati osservati, in confronto al 1980-1997, aumenti di durata e intensità delle ondate in oltre il 60% delle capitali europee, in particolare di area centro e sud-orientale: da una frequenza dei giorni di ondata di calore del 7-8% dei giorni estivi al 12-14%”.

Il gruppo di ricercatori ha calcolato un indicatore sintetico e informativo chiamato Heatwave Hazard Index (Hwhi) che permette di analizzare contemporaneamente tutte le specifiche dell’impatto dell’ondata di calore: il numero di giorni, il numero delle ondate di calore lunghe e intense e la data della prima.

“L’Hwhi è raddoppiato a Vienna, Budapest, Ljubiana e Nicosia, triplicato a Zagabria e Atene. A Roma l’indice è raddoppiato nel 1998-2015 rispetto al periodo precedente e in particolare la frequenza dei giorni di ondata è passata dal 5 al 13%”. di C. S. TN

 

 

 

www.cnr.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Booking.com

Caffè Borbone casainfocanarie Sci Gratiscanarieitalia

Grande potenzialità comunicativa - Un mezzo di comunicazione che si rivolge in maniera diretta, ad un target di clientela ben definito.

I messaggi pubblicitari, diversi per tematiche e formati, si prestano alla propria personalizzazione.

Vengono sfogliati più volte durante la settimana o il mese, addirittura conservati per mesi o anni.

Copyright © 2010 - 2017 All rights reserved.
Powered by fabio cappiello
WebMastering by Hormiae Web y Graficos

 

Per informazioni su come pianificare la tua campagna pubblicitaria in ViviTenerife e ViviGrancanaria:

Punti di Distribuzione

+34 618 865 896

+34 626 646 881

Antoninag31

info@vivilecanarie.com

VIVI TENERIFE
VIVI GRANCANARIA