ViviLeCanarie utilizza i cookies per essere sicura che tu possa avere la migliore esperienza su questo sito. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.

Presentazione del libro dal titolo “Lanzarotto Malocello" dall'Italia alle Canarie e Gemellaggio tra il Distretto italiano Lions 108L

Presentazione del libro dell’Avv. Alfonso Licata dal titolo “Lanzarotto Malocello" dall'Italia alle Canarie, lunedì 26 febbraio 2018 alle ore 18,00 , nella sede del Parlamento de Canarias in Santa Cruz di Tenerife
Venerdì 24 febbraio 2018 in Puerto de La Cruz,nell’Isola di Tenerife (Canarie-Spagna) avrà luogo la seconda ed ultima fase della Cerimonia di Gemellaggio tra il Distretto italiano Lions 108L ( Lazio, Umbria, Sardegna), e il Distretto spagnolo LIONS 116B (Extremadura, Andalucia, Ceuta e Melilla, Isole Canarie) rispettivamente rappresentati dal Past Governatore italiano Cons.Eugenio Ficorilli in sostituzione del neo Governatore Rocco Falcone e dal neo Governatore spagnolo/canario Antonio Marcial Sanchez Franco. Saranno presenti altresì il Presidente del Comitato Internazionale delle Celebrazioni Malocelliane Avv.Alfonso Licata , il Responsabile Distrettuale del DISTRETTO 108L per i Gemellaggi Gen.Stefano Murace e il Past Governatore del Distretto 116B Cipriano Dorta Chavez i quali, tutti, sottoscriveranno la relativa pergamena a completamento delle formalità di gemellaggio tra i due Distretti Lions. Una folta delegazione di Lions italiani parteciperà alla solenne Cerimonia, alla quale seguirà un momento conviviale di gala all’insegna dell’Amicizia e dei principi lionistici.
L’iniziativa è nata dall’idea, avanzata dal “Comitato Promotore per le Celebrazioni del VII Centenario della scoperta di Lanzarote e delle Isole Canarie da parte del navigatore italiano Lanzarotto Malocello (1312-2012)” presieduto dall’ Avv. Alfonso Licata, socio del Club Roma Pantheon, di rinsaldare i legami esistenti da 700 anni tra il popolo italiano e il popolo canario, che risalgono al tempo della scoperta delle Isole Canarie da parte del navigatore italiano Lanzarotto Malocello. Inoltre, sempre nell’ambito dell’importante evento lionistico, lunedì 26 febbraio 2018 alle ore 18,00 , nella sede del Parlamento de Canarias in Santa Cruz di Tenerife sarà presentato il libro dell’Avv. Alfonso Licata dal titolo “Lanzarotto Malocello, dall’Italia alle Canarie”edito dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa, nella versione tradotta e pubblicata in lingua spagnola . Saranno presenti alla manifestazione, oltre all’Autore, il Prof.Felix Delgado Lopez dell’Università di Educazione a Distanza (UNED) e il Consejero alla Cultura del Cabildo di Lanzarote Oscar Perez Cabrera. All’evento è prevista la partecipazione del Presidente del Parlamento de Canarias Carolina Darias, del Presidente del Cabildo di Lanzarote Pedro San Gines Gutierrez ,di parlamentari, giornalisti e personalità della cultura e delle Istituzioni.

 

Il nome del navigatore italiano Lanzarotto Malocello compare per la prima volta nella carta del cartografo maiorchino di origini genovesi Angelino Dulcert  del 1339, nella quale si vedono soltanto alcune delle attuali Isole Canarie e su quella posta più a nord è disegnata la croce genovese rossa su fondo bianco con accanto la scritta “Insula de Lanzarotus Marocellus”.

Il nome di Lanzarotto Malocello e la bandiera genovese, stesa sulla raffigurazione dell’isola in segno di jus di prima scoperta, da quel momento in avanti vennero riportati sulle successive mappe nautiche e sui portolani , attestando così che la scoperta fu di matrice italiana. Il viaggio intrapreso dal Malocello, quindi, culminato nell’approdo a Lanzarote e nella conseguente scoperta delle altre Isole dell’Arcipelago  canario, ha soprattutto  il merito di aver aperto la via alle successive scoperte geografiche ad opera di altri coraggiosi esploratori fino a giungere a Cristoforo Colombo di cui il Malocello deve ritenersi il precursore.

Lanzarotto Malocello: ligure, nativo di Varazze, visse a cavallo del XIII e XIV secolo. Apparteneva ad una nobile ed antica famiglia, i Malocelli ( o Marocelli), oggi estinta, della quale si ha notizia sin dalla fine del primo millennio dopo Cristo. Era di discendenza viscontile, in origine proveniente dalla bassa Sassonia; diede alla città di Genova  ben sette Consoli oltre a  vari altri magistrati dei Placiti, Ambasciatori, Podestà, e due Vescovi. Dedita ad attività commerciali,  finanziarie e bancarie, aveva possedimenti presso le chiese di San Giorgio e di San Pietro della Porta a Genova e la Signoria su Varazze,Celle ed Albissola.. Considerata tra le più importanti casate, i suoi membri appartenevano allo schieramento dei Guelfi insieme ai Fieschi e ai Grimaldi , con cui erano imparentati.

Il loro legame con la Chies era molto saldo, tanto che un Malocello, Jacopo, sposò la sorella del cardinale Ottobono Fieschi poi divenuto Papa Adriano V è un’altra Malocello, Saracina, fu  nonna paterna di Giovanni Battista Cybo (Papa Innocenzo VIII). Lanzarotto sposò Eliana Fieschi ( ne sarebbero prova due atti notarili del 1384 e del 1391 ove il nome di  Lanzarotto Malocello compare preceduto dalla parola quondam, cioè defunto) e si ipotizza la sua appartenenza ad un ramo cadetto della famiglia dei Malocelli, dedito al commercio e alla costruzione di navi a Varazze. Alcuni membri della Famiglia dei Malocelli, che assunsero una leggera variante del cognome in Marocelli o Marucelli, si trasferirono in Francia francesizzando il cognome in Maloisel ed altri si stabilirono a Ferrara, a Ravenna, nel Mugello, poi a Firenze nella cui città espressero tra il 1400 e il 1530 tre Capitani del Popolo e  sette Priori. comitatomalocello.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 unnamed.jpglions-canarie-tenerife-italia.jpg

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vivitenerife e ViviGranCanaria... periodici unici nel loro genere
Nascono a Tenerife e Gran Canaria, nell'Arcipelago delle Canarie, per fornire notizie, aggiornamenti e news che possono interessare la comunità italiana che risiede nelle isole Canarie.

Una comunità in continua crescita, che necessita di informazioni aggiornate e dettagliate. I nostri periodici si propongono in modo innovativo, rappresentando in pieno la realtà multiculturale e multilingue di Tenerife e Gran Canaria.

É per questo che le testate si pubblicano in due lingue, per non dimenticare la nostra identità da un lato, e per stimolare dall'altro l'inserimento nel tessuto sociale delle isole.
Il nostro vuol essere un approccio moderno verso la realtà di Tenerife e Gran Canaria in particolare, e più in generale delle Canarie.

Un approccio che passa necessariamente per la ricerca di notizie, e più in generale di news, che tengano conto di tutti quei fattori che creano una società che vive una evoluzione estremamente veloce come la nostra.

Vogliamo capire più profondamente la realtà delle isole che abbiamo scelto per vivere, o passarci buona parte dell'anno, e per fare questo crediamo sia inevitabile proporre approfondimenti storici che riguardano le isole e che in qualche modo vedono presente un importante contributo degli italiani nello scorrere dei secoli.
Una decisione editoriale alla quale teniamo molto, perchè deve donarci gli strumenti necessari per una moderna e consapevole integrazione della nostra comunità.

Naturalmente non ci dimentichiamo il presente che ci circonda.

Ci avvaliamo della consulenza di professionisti che ci forniscono regolarmente notizie sugli aspetti della vita sociale ed economica di Tenerife e Gran Canaria, che possono risultare utili per il disbrigo delle nostre pratiche.

Aggiornamenti e news dell'ultimo minuto su documentazioni inerenti la residenza, consulenze con i patronati, pratiche per il pensionamento, necessari per stabilirsi a lungo termine alle Canarie.

Tutto questo accompagnato da articoli che spaziano a 360 gradi sulla vita delle isole, e che si propongono di rendere il soggiorno degli italiani alle Canarie, non solo più piacevole, ma anche e soprattutto consapevole.
Booking.com

Caffè Borbone casamas39 Sci Gratis

Grande potenzialità comunicativa - Un mezzo di comunicazione che si rivolge in maniera diretta, ad un target di clientela ben definito.

I messaggi pubblicitari, diversi per tematiche e formati, si prestano alla propria personalizzazione.

Vengono sfogliati più volte durante la settimana o il mese, addirittura conservati per mesi o anni.

Copyright © 2010 - 2018 All rights reserved.
Powered by fabio cappiello
WebMastering by Hormiae Web y Graficos

 

Per informazioni su come pianificare la tua campagna pubblicitaria in ViviTenerife e ViviGrancanaria:

Punti di Distribuzione

+34 618 865 896

+34 626 646 881

Antoninag31

info@vivilecanarie.com

VIVI TENERIFE
VIVI GRANCANARIA