Le due capitali delle Canarie vengono promosse in materia di trasparenza.

0
186
transparent glass chess isolated on white

Le due capitali delle Canarie Las Palmas de Gran Canaria e Santa Cruz de Tenerife, promosse in materia di trasparenza, avendo superato per la prima volta l’ITCanarias, ovvero l’indice di trasparenza delle Canarie, raggiungendo un punteggio medio superiore a 5, tre anni dopo l’entrata in vigore della legge di Trasparenza delle isole Canarie.

Ció é quanto risulta dalla valutazione del Commissario delle Canarie, in base alle dichiarazioni inviate da ogni Comune attraverso l’applicazione telematica “T-Canaria”. È stata anche la prima volta che tutti i Comuni delle Isole Canarie hanno adempiuto all’obbligo di rendere conto della propria trasparenza.

Le isole Canarie sono la prima comunità autonoma che dispone di un indice ufficiale di misurazione della trasparenza, che quest’anno ha valutato tutte le istituzioni pubbliche e più di un terzo delle sue trecento società controllate. Entrambi i Consigli Comunali di Tenerife e Gran Canaria hanno agli obblighi di pubblicare i contenuti nei “portali della trasparenza” attraverso i vari siti web, anche se con intensità diverse.

Nel 2017, venti Comuni di Tenerife hanno superato il punteggio 5 , con questo ordine: El Sauzal, Fasnia, Buenavista, Santa Cruz de Tenerife, La Laguna, Candelaria, La Victoria, Arico, Santiago del Teide, Los Realejos, La Matanza, Tegueste, Santa Ursula, San Juan de la Rambla, Granadilla, Garachico, Arafo, Guimaras, Arona, L’Orotava e El Rosario; nel 2016 solo undici Comuni erano riusciti ad essere promossi.

A Gran Canaria, nel 2017, sette dei ventitré Comuni hanno ottenuto buoni risultati: Arucas, Las Palmas, Santa Lucia, Santa Brigida, San Bartolome de Tirajana, Valsequillo e Mogan.

Nel 2016 solo Las Palmas de Gran Canaria era riuscita a superare il risultato di 5.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

72 + = 79