Le stelle a Tenerife, non solo nella notte di San Lorenzo

0
413

Salire oltre i 2.000 metri di quota e, da lì entrare nel cosmo, osservando le stelle, la luna o altri pianeti, è uno dei suggerimenti più interessanti che ci trasmette Tenerife, grazie alla trasparenza e alla qualità astronomica del suo cielo.

Enti pubblici e privati propongono ai visitatori tutto il necessario per vivere un’avventura reale dello spazio, senza togliere il piede dalla terra.

Le Canarie, insieme con Hawaii e Cile, hanno il privilegio di essere uno dei luoghi al mondo che possiede osservatori astronomici adatti per l’installazione dei futuri telescopi.

La posizione geografica dell’Arcipelago delle Canarie, unita alla trasparenza e alla qualità astronomica eccellente, del suo cielo, apre a Tenerife una finestra nell’universo.

Sono diverse le aziende che dedicano un tour guidato all’osservazione delle stelle e alla contemplazione del fenomeno, tutto l’anno ci sono escursioni notturne al Teide, ma la notte del Las Perseidas (o lacrime di San Lorenzo) è il più popolare nell’emisfero settentrionale, grazie alle sue buone condizioni meteorologiche.

foto di Omar Fardin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

65 − = 57