Tenerife. TITSA: le tessere cartacee da viaggio non saranno più valide da settembre

0
97

Il termine per cambiare il saldo disponibile scade il 31 ottobre

Il Cabildo di Tenerife ha confermato che a partire dal prossimo 3 settembre non si potranno più usare le tessere cartacee ricaricabili per viaggiare in autobus o tram. A partire da questa data, verranno accettati come opzione di pagamento solamente la carta “tenmás”, la app “tenmás” su smartphone, oltre al pagamento in contanti direttamente a bordo delle vetture.

Gli utenti che dispongono ancora di saldo nelle tessere magnetiche potranno rivolgersi a qualsiasi ufficio TITSA e Tranvia per convertirlo entro il 31 ottobre 2018. Non si potranno convertire più di quattro tessere per persona, e il relativo saldo verrà attualizzato sulle carte in vigore. Verranno inoltre accettate solo le tessere acquistate successivamente a gennaio 2017.

Il costo della carta “tenmás” è di 2,00 Euro e include le spese di emissione, gestione e commercializzazione, oltre all’IGIC e ad una garanzia di due anni. Le carte tenmás possono essere registrate a nome proprio o essere personalizzate con nome e foto del titolare ad un costo di 5,00 Euro.

In questo modo, si potrà accedere a sconti e benefit, consultare e ricaricare il saldo, o recuperarlo in caso di smarrimento della carta. La tenmás consente di ricaricare fino a 100,00 Euro in multipli di 5,00 Euro.

Per le convenzioni vigenti (per es. famiglie numerose o studenti universitari) le condizioni tariffarie rimangono invariate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 48 = 53