300.000 pensionati canari non pagheranno i medicinali

0
140

300.000 pensionati canari non pagheranno i medicinali

È entrato in vigore il decreto approvato dal Governo Regionale che garantisce la gratuità a sette pensionati su dieci. Il Boletín Oficial de Canarias ha pubblicato lo scorso maggio il Decreto 78/2019, che garantisce la gratuità delle prestazioni farmaceutiche ambulatoriali del Servicio Canario de la Salud delle persone in possesso della tessera sanitaria individuale emessa dal Servicio Canario de la Salud che certifichi lo stato di pensionato della Seguridad Social.

Questa misura, entrata in vigore lo scorso 17 maggio, andrà a beneficio del 70% dei pensionati canari, pari a circa 292.458 persone. Il decreto, che prevede un investimento di oltre 14 milioni di Euro, è conforme alle condizioni relative alla concessione di sovvenzioni per i pensionati della Seguridad Social e relativi beneficiari, teso a compensare le spese relative alla prevenzione della salute.

Il Presidente delle Canarie, Fernando Clavijo, ha sostenuto che si tratta di una misura che vuole restituire ai pensionati e ai più bisognosi ciò che la crisi economica gli ha tolto. Si tratta quindi di un atto di giustizia che verrà finanziato redistribuendo gli oneri tra tutti i canari. Il decreto è stato approvato per garantire il compimento dell’assistenza medica delle persone con risorse economiche limitate, visto che durante la crisi un numero significativo di persone erano state costrette ad interrompere trattamenti medici prescritti.

Le sovvenzioni contemplate nel decreto verranno applicate automaticamente, senza che i beneficiari debbano sbrigare nessuna pratica. I collegi ufficiali dei farmacisti di entrambe le provincie collaboreranno alla gestione, facendosi carico delle pratiche relative alle fatture, evitando così che se ne facciano carico i pazienti.

Il Governo delle Canarie ha preso come riferimento il modello seguito dalla Comunidad Valenciana, che ha applicato misure simili dal 2016, ottenendo risultati importanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

7 + 2 =