Anche Tenerife ha celebrato il 21 marzo, la giornata per ricordare le vittime innocenti delle mafie

0
213

Anche Tenerife ha celebrato il 21 marzo, la giornata per ricordare le vittime innocenti delle mafie.

Nella splendida cornice della sede della Real Sociedad Económica de Amigos del País de Tenerife, l’associazione Legalidad Democrática sin fronteras in collaborazione con la cattedra Francisco Tomas y Valiente dell’ università de La Laguna, raccogliendo il testimone idealmente passato dagli amici di Libera a Tenerife, ha celebrato la giornata della memoria per le vittime innocenti delle mafie.

Nel corso della serata il vicepresidente Nicola Cataldo ha illustrato il ruolo dell’associazione ed i significato profondo della giornata della memoria che, come i lettori di ViviTenerife sanno, quest’anno ha avuto la sua piazza principale a Padova e manifestazioni in Italia, in Europa e in America.

Particolarmente significativa la relazione dell’astrofisico Gianni Mainella che ha illustrato i pericoli e le modalità dell’infiltrazione delle mafie in Spagna nonostante l’assenza di mafie autoctone.

Il prof. Jesús Palomo dell’università Rey Juan Carlos de Madrid ha intrattenuto i numerosi ospiti sui collegamenti tra le infiltrazioni mafiose ed i riflessi sull’economia dei diversi paesi con specifici riferimenti al territorio spagnolo, ponendo in rilievo il ruolo di Libera in Italia e di Libera Internacional nel mondo, e la necessità di legislazioni adeguate per contrastare le mafie.

L’incontro è stato coordinato dalla vicedirettrice della RSEAPT, Señora Dra. Maria Nélida Rancel Torres che , nel trarre le conclusioni, ha posto l’accento sull’importanza dell’approfondimento dei temi trattati per una più diffusa percezione da parte della società civile quale premessa per un contrasto efficace all’infiltrazione delle mafie.

L’emozionante lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie da parte degli intervenuti ha concluso la serata. Anche quest’anno il 20 marzo padre Sixto ha celebrato una messa nella Parrocchia di San José a Los Olivos in memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie.

Ernesto Morici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

7 + 3 =