Arrestato un pericoloso capobanda di un clan mafioso italiano a Gran Canaria, operazione tra Policía Nacional e Arma dei Carabinieri

0
1243

Arrestato un pericoloso capobanda di un clan mafioso italiano a Gran Canaria, operazione congiunta tra Policía Nacional e Arma dei Carabinieri

Agenti della Polizia Nazionale durante una operazione congiunta con l’Arma dei Carabinieri, hanno arrestato a Maspalomas, un capobanda appartenente ad un clan mafioso italiano.

L’ uomo arrestato appartiene a un’organizzazione criminale nota come “La quarta mafia” caratterizzata dall’elevato grado di violenza e crudeltà dei suoi membri, un gruppo dedicato al traffico di droga. L’arrestato agiva anche da collegamento tra la loro organizzazione e altri clan mafiosi italiani.

L’arresto è stato effettuato ai sensi di un Ordine Europeo di Detenzione e Consegna (Orden Europea de Detención y Entrega -OEDE-) presentato dalle autorità italiane, per traffico di droga, nell’ambito di un’operazione “antimafia” denominata ” Neve Di Marzo “.

L’arrestato era ricercato come uno dei membri più noti di un’organizzazione criminale chiamata in Italia “La quarta mafia”, situata nella città di Vieste, in provincia di Foggia.

La ricerca è stata eseguita dopo l’ordine emesso – attraverso l’Ufficio del Procuratore delle Relazioni Internazionali – e con la collaborazione di due militari dell’Arma dei Carabinieri, inoltre è stata requisita presso il domicilio dell’arrestato, un’importante documentazione che dimostrerebbe il rapporto del detenuto con il gruppo mafioso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 2 = 3