Canarie. Gli aeroporti perdono il 6% del traffico senza Thomas Cook

0
1526

Canarie. Gli aeroporti perdono il 6% del traffico senza Thomas Cook

Gli aeroporti delle Isole Canarie hanno movimentato 3,76 milioni di passeggeri nel mese di ottobre, dopo il fallimento del tour operator britannico Thomas Cook, il 5,7% in meno rispetto allo stesso mese del 2018, dopo aver subito un calo dell’11,6 percento nel traffico passeggeri internazionale.

Gli aeroporti che hanno subito la maggiore flessione a ottobre sulla loro circolazione di passeggeri alle isole Canarie sono stati Fuerteventura, con -12,4% (485.020 viaggiatori in totale); Gran Canaria, con -8,5% (poco più di un milione); Tenerife Sud, con -5,8% (922.783); e César Manrique-Lanzarote, con -5,4% (612.902).

Al contrario, Tenerife Nord è stata utilizzata da un più 6,1% di viaggiatori, 505.806; La Palma , per 120.691 (+ 4,4%); El Hierro , per 22.458 (+ 3,2%); e La Gomera , per 6.059 passeggeri (+ 4,9%).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

74 − 69 =