Il CEST chiede al Cabildo di dare priorità alle infrastrutture da terminare nel periodo 2019-2023

0
152
cest-tenerife.jpg

Il CEST chiede al Cabildo Tenerife di dare priorità alle infrastrutture da terminare nel periodo 2019-2023

Il CEST, Circolo di imprenditori del Sud di Tenerife, ritiene che nei prossimi quattro anni il Cabildo di Tenerife dovrebbe sostenere quei progetti che lo stesso CEST considera prioritari. Secondo imprenditori e professionisti è imprescindibile che si accelerino alcune decisioni necessarie per avviare o portare a termine alcuni progetti che la regione sta richiedendo da oltre un decennio.

In tal senso, il presidente del CEST, Roberto Ucelay, ha confermato che la situazione al momento è delicata, per condizioni turistiche ed economiche differenti, e il Cabildo si deve dimostrare all’altezza dei cambiamenti, affrontando con decisione il periodo storico. Per fare questo, secondo Ucelay, bisogna saper adattare la destinazione turistica alle nuove esigenze e ai cambiamenti che il settore turistico richiede, trasformazioni a cui gli imprenditori stanno già lavorando da diversi anni.

Tra le priorità che il CEST considera fondamentali per far sì che il Sud non perda competitività, come anche per stimolare l’economia e la creazione di posti di lavoro, c’è bisogno che la nuova squadra di governo inserisca nella propria agenda le migliorie da apportare alla rete autostradale e ai collegamenti aerei e marittimi, come anche il potenziamento dei trasporti pubblici e dei programmi di formazione, come anche la semplificazione delle pratiche burocratiche e dei processi che portano allo sviluppo di attività imprenditoriali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

9 + 1 =