Per la prima volta in Italia i sapori delle isole Canarie con “Gusto Canario” al Cibus di Parma

0

Per la prima volta in Italia i sapori delle isole Canarie con “Gusto Canario” al Cibus di Parma

Gusto Canario”, la neonata azienda canaria fondata da quattro soci italiani a Tenerife, parteciperà a “Cibus” dal 31 agosto al 3 settembre prossimi. Si tratta di un battesimo importante per un’attività che si pone l’obiettivo di essere ambasciatrice in Italia dei sapori dell’arcipelago delle isole Canarie.

Il “Cibus” – il Salone Internazionale dell’Alimentazione di Parma – è un importantissimo punto di riferimento per i professionisti del food nazionale ed estero, del retail (il commercio al dettaglio) e dell’Ho.Re.Ca (acronimo di Hotellerie-Restaurant-Café). La grande esposizione e una vastissima vetrina di visibilità internazionale, veicolo di circoli virtuosi e di opportunità commerciali.
Sbarcano dunque nella nostra terra d’origine, nota nel mondo per la sua cucina e per la sua incessante ricerca di nuovi sapori, i prodotti selezionati da “Gusto canario”: autentiche eccellenze delle isole, tramandate dalla tradizione locale o frutto di una rielaborazione tutta canaria. Dalla terra al consumatore.

Gusto Canario” presenterà vini, creme di aceto, marmellate e salse, dolci, ma anche integratori e prodotti cosmetici. Come potrete vedere visitando il sito www.gustocanario.com, la selezione dei 38 vini è straordinaria per varietà e pregio, e le 32 marmellate sono un “assaggio” di fantasia e originalità: a base di banane in diverse versioni, di patate dolci, di cactus, di aloe, di guaiava, di mango, papaya o pitaya, possono essere mono-ingrediente per provare un sapore puro, composte da più ingredienti o aromatizzate con rum, agrumi, caffè e tutto quanto esalti un sapore o ne faccia scaturire uno del tutto inedito.

Le creme di aceto selezionate sono 5 – ottenute dalle banane, dalle more o dalla maracuya, dai peperoni o dal mango – e 9 le barrette dolci: di gofio e “dulce de leche”, di datteri e banane, di mirtilli e mandorle. Oltre al dolce di batata e alla “Savia palmera canaria”, il “miele” di origine vegetale. Le salse sono ben 24 e spaziano tra l’almogrote, i mojos rossi e verdi, tradizionali o fantasiosi, più o meno piccanti, come il delicato mojio palmero di mandorle. Gli integratori selezionati da “Gusto Canario” sono invece 7, a base di moringa (una pianta conosciuta come “l’albero miracoloso” o “albero dei miracoli”), di succhi freschi di aloe e di cactus e i cosmetici – 42 prodotti – possono essere a base di malvasia vulcanica, di aloe, gofio, latte di capra o al fico d’India. Si tratta di creme – antietà o rigeneranti, purificanti o lenitive, nutrienti o idratanti – ma anche di gel e lozioni, di shampoo, di fragranze, di stick labiali e molto altro.

Un patrimonio ricco quello che “Gusto Canario” porta dall’Arcipelago delle isole Canarie alla manifestazione di Parma, frutto di una raccolta attenta e competente, del tempo occorso a una minuziosa ricerca ubbidiente alla curiosità e alla passione – tipicamente italiane – in fatto di gusto, di benessere e di sensibilità alle cose buone e genuine.  

Per saperne di più

Sito web www.gustocanario.com

Instagram: gustocanario_official

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui