Presentata a Madrid la stagione lirico-sinfonica 2022-2023 del Teatro alla Scala di Milano

0

Presentata a Madrid la stagione lirico-sinfonica 2022-2023 del Teatro alla Scala di Milano

È stata presentata oggi a Madrid, nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura, la stagione lirico-sinfonica 2022-2023 del Teatro alla Scala di Milano alla presenza del Sovrintendente del Teatro milanese Dominique Meyer, dell’Ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia e della Direttrice dell’Istituto Marialuisa Pappalardo. L’appuntamento è stato ideato per promuovere anche in Spagna, dinanzi ad un pubblico di giornalisti, esperti del settore e appassionati melomani, la ricca e variegata stagione della Scala, nell’ambito di un giro europeo con tappe anche a Losanna, Zurigo, Vienna, Berlino, Londra, New York e Parigi. La Spagna è infatti un Paese dove la tradizione della lirica è molto ben radicata ed ove vi sono importanti Teatri, come il prestigioso Teatro Real di Madrid, con significative programmazioni.

Nel corso della conferenza è stato presentato anche il progetto italo-spagnolo firmato da FRPO Rodriguez y Oriol, WALK Architecture di Madrid e SD Partners di Milano per la costruzione dei nuovi laboratori e magazzini a Rubattino. La partnership tra gli importanti studi di architettura dei due paesi ha vinto il concorso internazionale per la creazione di una vera e propria cittadella della musica, denominata “La magnifica fabbrica”, che riunirà al centro di un grande parco tutti i laboratori e i magazzini della Scala in un unico centro di produzione concepito secondo i più avanzati criteri di sostenibilità ambientale e risparmio energetico. La “Magnifica fabbrica” sarà un polo produttivo ma anche culturale che si propone di contribuire al rilancio urbanistico dell’area a nord di Lambrate.

Nel suo intervento in apertura, l’Ambasciatore Guariglia ha sottolineato “l’importanza della diplomazia culturale, di cui la lirica costituisce un rilevante elemento, quale strumento privilegiato del dialogo tra Italia e Spagna”. Egli ha quindi ricordato che “il nostro Paese è in prima linea nella promozione del proprio soft power culturale e che in questa cornice la Scala è senza dubbio un’eccellenza italiana celebrata e riconosciuta anche in Spagna”. L’Ambasciatore ha infine ricordato i grandi artisti spagnoli che hanno consacrato la loro fama alla Scala, dal mezzosoprano recentemente scomparso Teresa Berganza al soprano Montserrat Caballé al tenore José Carreras e ballerino e coreografo Antonio Gades, tutte “illustri testimonianze del grande amore per l’arte e la cultura che da sempre caratterizza le relazioni tra Italia e Spagna e che contiamo di rinsaldare ulteriormente”.

“Desidero ringraziare Dominique Meyer per aver scelto di presentare la nuova stagione del Teatro alla Scala presso il nostro Istituto, è davvero un grande onore” – ha dichiarato Marialuisa Pappalardo, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid- “Storia e tradizione, creatività e innovazione, competenze e maestranze di altissimo livello sono gli ingredienti di una produzione artistico-musicale di eccellenza con cui il Teatro alla Scala continua ad attrarre e conquistare il pubblico da tutto il mondo”.

“Il Teatro alla Scala ha fin dalla sua fondazione un’importante proiezione internazionale e nel corso dei decenni si è imposto tra le realtà italiane più note e apprezzate nel mondo, non solo in campo culturale. Negli ultimi mesi abbiamo avuto modo di apprezzare l’affetto e l’entusiasmo del pubblico internazionale che è tornato a riempire la nostra sala dopo l’interruzione dovuta alla pandemia. Per questo ringrazio l’Ambasciatore Guariglia di averci dato occasione di presentare al pubblico spagnolo la prossima stagione e alcuni importanti progetti strategici che disegneranno la Scala del futuro. Tra questi spicca proprio una collaborazione italo-spagnola: il progetto firmato da architetti dei due paesi per la costruzione della “Magnifica Fabbrica”, il nuovo polo produttivo della Scala che sorgerà a Milano nell’area di Rubattino” ha concluso il Sovrintendente Meyer.

Per maggiori informazioni: www.teatroallascala.org

Notizie canarie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui