Un pensiero per la comunità italiana alle Canarie: Impegniamoci a infondere fiducia e serenità

0

Un pensiero per la comunità italiana alle Canarie: Impegniamoci a infondere fiducia e serenità

L’incantesimo delle Feste negli occhi dei bambini è integro, e il nostro più prezioso regalo deve essere proteggere in loro e in tutti coloro che amiamo il bisogno legittimo di essere felici. Non solo a Natale, lo sappiamo, ma intanto le festività natalizie e la fine dell’anno sono arrivate e pensando ai nostri figli, ai compagni della nostra vita, ai nostri genitori e agli amici, impegniamoci a infondere fiducia e serenità. Facciamo in modo che queste Feste siano un’occasione per raggiungere quante più persone possibili. In sicurezza – non andrebbe nemmeno specificato… – intessiamo una rete fitta di gesti e di pensieri.

Tutti possiamo ricordare come una telefonata inattesa, un biglietto di auguri non frettoloso che parlava proprio di noi, una piccola piantina fiorita o biscotti buoni per dirci grazie, ci abbiano resi felici. Tutti sappiamo che esistono regali pieni di abitudine e gesti pieni di cuore. A questo proposito non dimentichiamoci la solidarietà, nei modi e con i mezzi che possiamo permetterci. Da Italiani, pensiamo anche alla nostra comunità a Tenerife: i ristoranti, i bar e i negozi dei nostri connazionali stanno arginando danni gravi, sicché mangiamo, beviamo e acquistiamo da loro: sarà un bel gesto per la nostra gente e ne avremo in cambio il sapore e la qualità ineguagliabili della nostra terra d’origine.

Vi raggiunga un abbraccio e un caloroso augurio di serene Feste, amici! E per quanto riguarda il Nuovo Anno…che ne dite se ci defiliamo dagli auguri di sempre, fischiettando con simulata indifferenza e giusto un tocco leggero di scaramanzia? Cosa ci auguriamo lo sappiamo, ma chissà che il 2022, sentendosi leggermente sottovalutato, non decida di sorprenderci con qualche (bella!) novità?
Un sorriso a tutti, e ancora Auguri!
Cinzia Panzettini

Presidente dell’Associazione socio-culturale “Ciao Italia!”

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui