Assistenza sanitaria italiani all’estero: la Tessera Europea di Assicurazione Malattia

0

L’assistenza sanitaria dei cittadini italiani all’estero viene garantita attraverso la Tessera Europea  Assicurazione Malattia, meglio nota come TEAM.

MINISTERO DELLA SALUTE

Gli italiani che si recano all’estero e gli stranieri che vengono in Italia possono usufuire dell’assistenza sanitaria.

La Tessera Europea Assistenza Malattia è un documento personale, formato carta di credito, che sostituisce il tesserino plastificato del codice fiscale per tutti i cittadini aventi diritto alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale. La sua introduzione rientra fra le iniziative atte a monitorare la spesa farmaceutica e specialistica. Consente l accesso alle prestazioni del Servizio sanitario regionale (erogazione di farmaci, visite, esami diagnostici), sia a livello nazionale che europeo.
La tessera è riconoscibile anche dalle persone non vedenti, grazie all’uso di caratteri in rilievo. Può essere utilizzata anche in tutti i casi in cui occorra esibire il codice fiscale.

Cosa é la Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM)

Dal 1 Novembre 2004, la copertura sanitaria italiana in un paese Europeo vale solo esibendo la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM).
Tale tessera, che è il retro della Tessera Sanitaria nazionale (TS), o della Carta Regionale dei Servizi per le regioni Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Sicilia, permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti) coperte in precedenza dai modelli E 110, E 111, E 119 ed E 128.
Le TEAM puó essere utilizzata da chiunque si trovi in un Paese europeo diverso dal proprio, per motivi di lavoro, studio o vacanza, e ha bisogno di ricevere cure sanitarie adeguate in assenza delle quali sarebbe necessario interrompere il proprio soggiorno.
La TEAM è in vigore negli Stati membri dell’UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno, Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria e in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera.
L’assistenza è in forma diretta (gratuita per il paziente) e pertanto nulla è dovuto, eccetto il pagamento di un eventuale ticket che è a diretto carico dell’assistito e quindi non rimborsabile.
Ci si pó rivolgere solo a medici (per esempio dentisti) convenzionati con il sistema sanitario pubblico.
Occorre esibire la tessera TEAM (o un certificato sostitutivo temporaneo) e la carta d’identità o il passaporto.
In Germania, ad esempio, di solito in Germania l’insegna “Kassenarzt” (convenzionato) o “Alle Kassen” (tutte le casse malattia) indica che il medico o il dentista è convenzionato con il sistema sanitario pubblico.
Per gli ospedali, salvo in casi di emergenza, per le cure ospedaliere è necessaria la richiesta di un medico locale. Gli adulti pagano un ticket giornaliero di pochi euro, mentre 28 giorni di ricovero nello stesso anno non si paga più il ticket.
I servizi opzionali (per es. una camera singola o doppia) sono a carico del paziente.
Le cure ospedaliere comprendono l’assistenza medica necessaria per curare una malattia.
-Si sottolinea che la TEAM non può essere utilizzata per il trasferimento all’estero per cure di alta specializzazione (cure programmate), per le quali è necessaria l’autorizzazione preventiva da parte della propria ASL.
-Se si lavora in Germania e si ha giá una Krankenkasse tedesca, é consigliabile utilizzare questa, invece della tessera sanitaria italiana, che richiede piú burocrazia.
-Se si é anche sotto regime Hartz IV, la krankenkasse é giá pagata.

Cosa non è la Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM)

La tessera europea di assicurazione malattia non è:
– non è un’alternativa all’assicurazione di viaggio. Infatti, non copre l’assistenza sanitaria privata né costi come quelli del volo di ritorno al proprio paese di provenienza o relativi a beni persi o rubati;
– non copre i costi se si viaggia al solo scopo di ottenere cure mediche;
– non garantisce servizi gratuiti. I sistemi sanitari dei vari paesi sono diversi determinati servizi che nel proprio paese sono gratuiti potrebbero non esserlo in un altro stato.

Per i cittadini italiani iscritti all’AIRE

Tutti i cittadini italiani che hanno trasferito la residenza all’estero con l’iscrizione all’AIRE, che non sono lavoratori di diritto italiano distaccati all’estero, perdono il diritto all’assistenza sanitaria italiana in Italia e all’estero tramite mutua e all’acquisto dei medicinali dietro pagamento del ticket.
In Germania, ad esempio, é importante tutelarsi per la copertura sanitaria in Germania con una Krankenkasse locale, mentre se ci si trova in Italia e non si dispone di una Kranklenkasse tedesca (in cui é gia inclusa la TEAM), saranno garantiti -a titolo gratuito- ai cittadini italiani residenti all’estero solo le cosiddette prestazioni ospedaliere urgenti. Per cui, l’unica cosa che non si perde è il diritto all’assistenza sanitaria urgente, quella cioè che passa per il pronto soccorso, per un periodo massimo di 90 giorni anche non consecutivi, secondo quanto affermato da un grande quantità di consolati presso i quali ci siamo informati.

In caso di rientro temporaneo

Per quanto riguarda i cittadini italiani iscritti all’AIRE ed assicurati all’estero tramite una locale assicurazione estera, in caso di rientro temporaneo in Italia possono utilizzare la TEAM rilasciata dallo Stato estero di residenza, che garantisce tutte le cure necessarie in forma diretta (gratuita) in Italia.

Ulteriori funzioni della TEAM

La Tessera Europea Assicurazione Malattia è una smart card con microprocessore con funzioni di:
• Tessera Sanitaria per il riconoscimento degli assistiti all’atto dell’accesso alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale;
• Tessera Europea di Assicurazione Malattia, per garantire l’assistenza sanitaria durante i periodi di soggiorno temporaneo nei Paesi dell’Unione Europea, in Svizzera e nei Paesi dello Spazio Economico Europeo (SEE) Norvegia, Islanda e Lichtenstein;
• Tesserino di Codice Fiscale emesso dall’Agenzia delle Entrate;
• Strumento di accesso via internet ai servizi della Pubblica Amministrazione, sia nazionali che regionali.

Essa, in quanto emessa dall’Agenzia delle Entrate, sostituisce il Codice Fiscale ed alla scadenza resta comunque valida come certificazione del codice fiscale.

Essa non è un documento di riconoscimento “a vista” come la Carta di Identità elettronica (CIE) perché non contiene la foto del titolare e per altri aspetti grafici e tecnici.

Essa non può svolgere funzioni di certificato di firma digitale su iniziativa personale del titolare della carta.

Info

Per ogni altra informazione sull’assistenza sanitaria ai cittadini italiani iscritti all’Aire, è possibile consultare il sito del Ministero della Salute http://www.salute.gov.it/assistenzaSanitaria/assistenzaSanitaria.jsp

tratto da https://www.sositalianiallestero.com/2018/03/assistenza-sanitaria-italiani-estero-tessera-europea-assistenza-malattia.html

LUGLIO 2018

ISCRITTI AIRE: PUOI RICHIEDERE ONLINE LA TUA TESSERA SANITARIA EUROPEA

Solicitud y renovación de Tarjeta Sanitaria Europea: a Tarjeta Sanitaria Europea es individual y certifica el derecho de su titular a recibir las prestaciones sanitarias que sean necesarias desde un punto de vista médico, durante una estancia temporal en cualquiera de los países integrantes de la Unión Europea (Alemania, Austria, Bélgica, Bulgaria, Chipre, Croacia, Dinamarca, Eslovaquia, Eslovenia, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Hungría, Irlanda, Italia, Letonia, Lituania, Luxemburgo, Malta, Países Bajos, Polonia, Portugal, Reino Unido, República Checa, Rumanía, Suecia), del Espacio Económico Europeo (Islandia, Liechtenstein, Noruega) y Suiza, teniendo en cuenta la naturaleza de las prestaciones y la duración prevista de la estancia. La Tarjeta Sanitaria Europea es válida desde su recepción hasta la fecha de expiración que consta en la misma. La asistencia sanitaria se recibirá en igualdad de condiciones con los asegurados del país al que se desplaza.

Se recuerda que la Tarjeta Sanitaria Europea no es válida si el motivo por el que se desplaza a otro Estado es recibir un tratamiento médico específico, ni tampoco es el documento adecuado cuando usted traslade su residencia habitual al territorio de otro Estado miembro.

Per richiedere la tessera sanitaria online Tarjeta Sanitaria Europea (TSE)

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

12 − = 8