I cittadini italiani all’estero iscritti all’AIRE proprietari di una casa in Italia hanno il diritto alle agevolazioni fiscali per il SUPERBONUS

0

I cittadini italiani all’estero iscritti all’AIRE proprietari di una casa in Italia che vogliono ristrutturare per renderla più efficiente energeticamente hanno il diritto alle agevolazioni fiscali per il SUPERBONUS. Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 500 del 27 ottobre 2020 ad un preciso interpello.

Nella risposta si legge nello specifico: Tali soggetti, tuttavia, possono optare, ai sensi del citato articolo 121 del decreto Rilancio, in luogo dell’utilizzo diretto della detrazione, delle modalità alternative di utilizzo ivi previste. In base a quanto detto, quindi, ad un contribuente residente all’estero, proprietario di un immobile in Italia all’interno di un condominio quindi, titolare del relativo reddito fondiario, non è precluso l’accesso al Superbonus.

In particolare, in mancanza di una imposta lorda sulla quale operare la detrazione del 110 per cento, potrà optare per la fruizione del Superbonus in una delle modalità alternative previste dall’articolo 121 del decreto Rilancio.

Il link per la lettera integrale.

sito CGIE

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

39 + = 44