Sabato 9 aprile si rinnova il Consiglio generale degli italiani all’estero di 17 Paesi

0

Si rinnova il Consiglio generale degli italiani all’estero. Dopo le elezioni dei Comites del 3 dicembre scorso, sabato, 9 aprile, si terranno le Assemblee Paese convocate per eleggere 43 consiglieri in rappresentanza di 17 Paesi.
Il Paese più rappresentato nella prossima consiliatura sarà l’Argentina, con 7 consiglieri; seguono la Germania con 6 eletti e la Svizzera con 5.
Francia e Brasile eleggeranno 4 consiglieri, il Regno Unito 3; due i membri che spettano a Stati Uniti, Belgio e Spagna. Infine, Australia, Canada, Austria, Venezuela, Uruguay, Cile, Paesi Bassi e Perù eleggeranno un consigliere.
In totale saranno eletti 24 consiglieri in Europa, 3 in Centro e Nord America, 15 in America Meridionale e 1 in Asia, Africa, Oceania e Antartide.
Ai consiglieri eletti se ne aggiungeranno 20 di nomina governativa: 7 in rappresentanza delle associazioni nazionali dell’emigrazione; 4 dei partiti politici; 6 delle sigle sindacali e dei patronati rappresentati nel Cnel; 1 della Federazione Nazionale della Stampa Italiana; 1 della Federazione Unitaria della Stampa Italiana all’Estero e, infine, 1 dell’organizzazione più rappresentativa dei lavoratori frontalieri.
Partecipano all’Assemblea Paese i membri dei Comites e i rappresentanti delle associazioni – in percentuale diversa: non superiore al 30% rispetto ai consiglieri Comites per i Paesi europei e del 45% per i Paesi transoceanici).
Oltre ai membri dell’assemblea Paese (consiglieri Comites e rappresentanti delle associazioni) possono candidarsi i cittadini italiani, maggiorenni, residenti da almeno 3 anni nel paese estero.

(aise) 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui