Cabildo di Tenerife: Circuito Motori, un’opera irrinunciabile

0

Il Cabildo di Tenerife ha confermato che la realizzazione del circuito automobilistico previsto a Granadilla de Abona è un obiettivo a cui non si può rinunciare, motivo per cui si stanno valutando alternative in materia tecnica e giuridica per riprendere i lavori.

In un comunicato, il Cabildo ha confermato che l’analisi da parte dei tecnici verrà formulata una volta valutate le difficoltà in cui versa la società concessionaria, e i problemi economici che impediscono alla stessa di continuare con la realizzazione del progetto.

Il Cabildo ha fatto presente che la concessionaria, tra i vari obblighi, ha anche quello di finanziare i lavori attraverso il contributo di investitori e fondi privati, formalizzato con un contratto di concessione per un importo pari a 23,6 milioni di Euro.

Ciò nonostante, l’investimento totale previsto dalla concessionaria era stato stimato in 38,8 milioni.

L’Istituzione insulare stessa ha cominciato ad osservare un rallentamento nella gestione dei lavori; diverse le richieste realizzate alla società concessionaria, Onda Rossa, fino a quando la stessa ha reso ufficialmente note lo scorso marzo, le difficoltà economiche che sta affrontando in questo momento.

La situazione ha portato ad una paralisi dei lavori lo scorso mese di giugno.

Il Cabildo è impegnato nel cercare una soluzione, istituendo un piano di interventi per cercare di recuperare il tempo perso.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

30 + = 33