CABILDO E COSTAS, CONCORDANO UN PIANO PER L’ABBELLIMENTO DELLE SPIAGGE

0

Cabildo e Costas, (l’organismo preposto alla salvaguardia delle coste e degli arenili), concordano un piano per l’abbellimento delle spiagge. 

Il Cabildo di Tenerife darà inizio al progetto di estrazione delle sabbie per rinfoltire quelle spiagge che ne sono carenti e per dotarne di nuove.  L’istituzione insulare inizierà la redazione del progetto volto a localizzare due sedimenti di sabbia naturale nei fondali marini, uno nel nord e l’altro nel sud dell’isola, i costi ed i procedimenti necessari.

Il compito che il progetto si prefigge e’ quello di creare nuovi spazi per godere del litorale di Tenerife arricchendo di materiale sabbioso le varie spiagge dell’isola impegnandosi pero’ a reperire il materiale necessario nella forma la piu’ naturale possibile. In concreto si mescoleranno diversi banchi sabbiosi, anche se il progetto si accentrerà principalmente in due che verranno utilizzati per spiagge di sabbia nera.

Siti prioritari individuati dal Governo insulare per la esecuzione del progetto, sono le spiagge di Martianez (Puerto de la Cruz) e San Marcos (Icod),  nel nord dell’isola; quella di Valleseco nell’area metropolitana, e le future spiagge di San Miguel, nei dintorni di San Blas, La Jaquita (Guia de Isora), Los Tarajales (Arona) y Neptuno (Santiago del Teide), nel sud dell’isola. foto di Alessandro O:

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 + 4 =