Cabildo e Orange incrementano i servizi di fibra ottica a Tenerife

0

Il Cabildo di Tenerife e Orange hanno firmato recentemente un accordo per aumentare i servizi in telecomunicazione e far sì che la compagnia possa ottimizzare l’impiego della fibra ottica sull’isola. L’investimento, di circa 20 milioni di Euro, consentirà a 115.00 abitazioni e negozi di usufruire di questo servizio. Oltre a Santa Cruz de Tenerife e La Laguna, verranno creati 26 nuovi collegamenti che porteranno la fibra ottica ad Adeje, Puerto de la Cruz, Granadilla, La Orotava, Candelaria e Icod.

A Tenerife, Orange detiene circa il 30% della quota di mercato ed è il secondo operatore in telefonia mobile. Il presidente del Cabildo, Carlos Alonso, scommette sulle tecnologie “a lungo termine”, considerando l’investimento di 100 milioni di Euro fatto per il cavo sottomarino e sviluppare il progetto D-ALIX, per generare un sistema imprenditoriale e tecnologico all’avanguardia.

La seconda fase della rete insulare di telecomunicazioni è già stata approvata e data in appalto e si prevede che entro autunno si concludano i lavori.

{loadposition adsense_articoli}

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

16 + = 21