Cabildo Tenerife. Raccolta gratuita di prodotti fitosanitari

0

Il Cabildo di Tenerife ha confermato in un comunicato stampa che l’uso incorretto di prodotti fitosanitari e l’eliminazione incontrollata dei contenitori vuoti possono avere conseguenze negative non solo sull’ambiente, ma anche sulla salute degli agricoltori e delle loro famiglie.

Negli ultimi anni sono stati ritirati dal mercato diversi prodotti fitosanitari che gli agricoltori però continuano a mantenere immagazzinati nelle proprie aree a produzione agricola, in attesa di trovare un modo sicuro di eliminarli.

Si tratta di contenitori di pesticidi, scaduti o ritirati dal mercato, come anche di recipienti aperti con rimanenze di prodotti.

L’iniziativa del Cabildo di Tenerife vuole aiutare gli agricoltori a depositare questo tipo di prodotti in determinati punti di raccolta, sia in aree urbane come al nord o al sud dell’isola, in forma assolutamente anonima e gratuita.

La campagna di raccolta è stata organizzata per raggiungere tutte le aree dell’isola: in tre fasi, la prima nella Zona Nord che si è già conclusa con un buon esito andava dalla Valle de La Orotava fino a Buenavista, dal 19 ottobre al 16 novembre.

Si procederà nella Zona Metropolitana, da Santa Úrsula fino a Güimar, dal 15 febbraio fino al 22 marzo 2018 e Zona Sud, tra Fasnia e Santiago del Teide, dal 5 aprile al 10 maggio del 2018.

Per ognuna di queste zone verrà istituito ogni giovedì un punto distinto di raccolta, dalle ore 9.00 alle ore 15.00.

Gli agricoltori potranno depositare in questa fascia oraria i residui dei prodotti, collocandoli in cassette e separando i prodotti liquidi da quelli solidi.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 23 = 33