Canarie e Azzorre: insieme per nuovi collegamenti aerei con Stati Uniti e Canada

0

I governi delle Canarie e delle Azzorre stanno analizzando la possibilità di incrementare la collaborazione con le compagnie aeree di entrambi gli arcipelaghi, per istituire nuovi collegamenti aerei con Boston e Toronto.

SATA Azores e Binter Canarias dispongono di un codice condiviso per collegamenti tra gli arcipelaghi tre volte alla settimana; Sata poi collega quattro volte alla settimana le Azzorre con gli Stati Uniti e il Canada. Durante una visita ufficiale di Fernando Clavijo alle isole portoghesi, i governi delle Azzorre e delle Canarie si sono riuniti per capire come migliorare i collegamenti dello spazio aereo della Macaronesia, per intensificare le comunicazioni e il movimento di passeggeri con gli Stati Uniti e con l’Africa Occidentale.

Contemporaneamente, ha avuto luogo un incontro con i massimi rappresentanti delle compagnie aeree Sata e Binter.

Questi miglioramenti dei collegamenti aerei nelle aree in oggetto sono strettamente connessi all’ambizioso progetto che il Governo delle Canarie sta sostenendo per internazionalizzare l’economia delle Isole, con interventi promozionali in Nord America e in Africa Occidentale. Le Canarie si presentano con un’ampia offerta, proponendosi come ponte verso l’Africa, ricordando le condizioni favorevoli dell’Arcipelago come location per produzioni cinematografiche, o come destinazione dai considerevoli vantaggi fiscali per le aziende che vogliano inserirsi nel mercato europeo.

Senza dubbio la mancanza di collegamenti aerei non favorisce i rapporti commerciali. Per arrivare alle Canarie dal Nord America (e viceversa), è necessario fare scalo a Madrid, per una tempistica totale di circa 15 ore. Entrambi i governi hanno deciso di istituire un calendario di incontri per i prossimi mesi per sostenere le proposte di lavoro, sia per quanto riguarda i collegamenti con gli Stati Uniti e il Canada che per quanto riguarda il trasporto marittimo di merci tra entrambi gli arcipelaghi, riunioni che dovrebbero portare a risultati concreti entro fine anno.

Le Canarie hanno migliorato notevolmente i collegamenti con l’Africa negli ultimi anni.

Esistono infatti oltre 40 voli settimanali verso Marocco, Mauritania, Senegal, Gambia e Cabo Verde.

Il numero di passeggeri tra le Canarie e l’Africa è aumentato negli ultimi anni dell’11,5%, arrivando ad un totale di 131.000 passeggeri l’anno. Numeri che confermano una strategia di successo di Binter Canarias nel mercato dell’Africa Occidentale.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 49 = 53