Canarie: unica comunità dove è aumentata la disoccupazione in marzo

0

Il mese di marzo ha registrato alle Canarie un aumento del “paro” superiore alle altre regioni della Spagna.

L’iscrizione alla “Seguridad Social” è stata in tutto il paese pari a 161.752 persone, per arrivare ad un totale di 17.910.007 iscritti. Secondo i dati forniti dal Ministero per il Lavoro della Spagna, il numero di disoccupati è diminuito in termini che non si registravano negli ultimi sette anni, per confermare un totale di disoccupati pari a 3.702.317.

Unica eccezione le Canarie, dove si è riscontrato lo scorso marzo un aumento dei disoccupati di 879 persone.

Le regioni dove il numero di persone senza impiego è diminuito sono principalmente Andalusia, Madrid e la Catalogna. I dati su scala nazionale acquistano un significato ancor più positivo perché non hanno tenuto conto della settimana di Pasqua, registrando un miglioramento mai visto dal 2001, quando si cominciarono a monitorare il numero di persone senza impiego sia mensilmente che in percentuale.

Prendendo in considerazione i settori, si segnala una diminuzione della disoccupazione nei servizi (-1,7%); nell’edilizia (-2,44%) e nell’industria (-1,66%). Aumenta invece la disoccupazione nel settore dell’agricoltura (+ 0,75%). In un anno, la “Seguridad Social” ha registrato un aumento di contribuenti pari al 3,49%.

Si tratta di percentuali particolarmente alte, che si avvicinano ai dati raggiunti nel 2015, quando si sono registrati i numeri più alti dall’inizio della crisi, pari al 3,5%.

 

Fonte: Elecodecanarias

{loadposition adsense_articoli}

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

1 + 9 =