Canarie. Via libera all’alquiler vacacional nelle zone turistiche

0

Il Tribunal Superior de Justicia de Canarias (TSJC) ha dato il via libero all’alquiler vacacional nelle zone turistiche.

La sentenza del 21 marzo 2017, afferma che il decreto regulador del alquiler vacacional del Gobierno de Canarias infrange la libertà di impresa e la prestazione dei servizi, affermando che è impensabile limitare gli affitti turistici in questi nuclei che a conti fatti si prestano maggiormente al turismo.

Il TSJC così facendo ha annullato i principi regolatori del decreto, respingendo l’obbligo di installazione di una targa distintiva sull’edificio, di avere una attrezzatura minima e la regolamentazione della pubblicità.

Ascav accoglie la prima delle cinque sentenze sugli affitti turistici commentando il risultato come “schiacciante”. L’associazione già dall’ingresso del decreto nel maggio 2015 aveva denunciato la devastazione di queste norme.

Il TSJ inoltre considera “ingiustificato” vietare il Bed & Breakfast (camere per persone), perché “non v’è alcun motivo di esigere da un cliente, che vuole solo affittare una camera come alloggio, il pagamento di locazione di tutta la casa”.

Tuttavia, ASCAV avverte che la sentenza non è ancora definitiva, dato che il Gobierno de Canarias può presentare ricorso al Tribunal Supremo. dalla redazione

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

4 + 1 =