El cacerolazo: storia di una protesta, dal Cile a Tenerife

0

Cacerolazo in Sud America, cacerolada in Spagna (cassolada in Catalogna): paese che vai, pentole che trovi. Il “cacerolazo” è una forma di protesta che consiste nell’uscire in strada con pentole, padelle, mestoli e qualsiasi utensile di cucina possa servire a fare rumore. Questi si utilizzano come fossero strumenti di percussione, adoperando spesso i coperchi delle pentole come i piatti di una batteria.

Fare rumore durante una manifestazione non rappresenta certo una novità, ma le forme di “partecipazione sonora” si servono solitamente di fischietti, trombette e megafoni. Nel caso di un cacerolazo, non è neanche necessario che i manifestanti scendano in strada. Spesso si affacciano direttamente dalle finestre delle loro case, determinando un effetto a catena e un’adesione di massa. Una protesta che si allontana dalle manifestazioni tradizionali ed entra direttamente nelle case.

Le prime forme di “cacerolazos” sembra abbiano avuto luogo in…

continua su http://www.vivilecanariemagazine.com/el-cacerolazo-storia-protesta-dal-cile-tenerife/

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 3 = 1