Il Centro Elaborazione Dati del NAP ospiterà il supercomputer più veloce della Spagna.

0
logo-vivitenerife

logo-vivitenerifeQuesto supercomputer è, tra i 15 computer più potenti del mondo, questo sistema, sarà a disposizione di ricercatori e aziende, con una potenza equivalente a un milione di computer.

 

Il centro elaborazione dati Nap (Neutral Access Point), con sede a Granadilla, ospiterà il supercomputer più veloce della Spagna, in grado di eseguire un trilione di operazioni al secondo.

Questo apparato, presentato  dal Presidente del Cabildo, Ricardo Melchior, permetterà  a ricercatori e aziende del Parco Scientifico e Tecnologico di Tenerife e all’ Università de La Laguna, di migliorare e ampliare le conoscenze della ricerca, nazionali e internazionali.

Questo supercomputer è,  tra i 15 computer più potenti del mondo, questo modello dice il Presidente, diventerà, da uno strumento praticamente inaccessibile a uno strumento  a disposizione di tutte le aziende che desiderano aumentare la loro produttività, ridurre i tempi di processo, differenziarsi e diventare più competitive. Si stima che l’impianto sarà completato e operativo entro giugno 2012.

L’utilizzo delle tecnologie più avanzate in questo sistema, raggiunge una capacità di calcolo di un milione di volte più potente di un computer di casa.

Il supercomputer o HPC, per il suo acronimo in inglese “High Performance Computing” conterrà,  un totale di circa 24.960 nuclei di elaborazione, distribuiti tra 3120 microprocessori, per cui, tali apparecchiature avranno un gran numero di applicazioni.

La potenza di calcolo disponibile, consente un sostanziale miglioramento nella precisione dei processi di simulazione, in campi come le previsioni meteorologiche, analisi del clima, simulazione aerodinamica, modelli geologici, la modellazione e l’interazione delle molecole nei farmaci, analisi per il DNA, ecc.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

67 + = 70