I centri scommesse si espandono nelle isole Canarie

0

Dalla fine del 2014 il Consejo Consultivo de Canarias regola la legislazione delle scommesse sportive nella comunità autonoma. I centri di scommessesono andati espandendosinell’Arcipelago delle Canarie in maniera vertiginosa, espandendo anche il volume del mercato in modo esponenziale.

Il Decreto 98/2014 del 16 ottobre ha approvato il Regolamento delle puntate esterne della Comunidad Autónoma de Canarias, che stabilisce le norme per la regolamentazione del gioco d’azzardo per la categoria sport, attività competitive e altro.

Da allora, l’azienda gode di grande salute. Molte aziende sono state lanciate per sfruttare questo mercato, che rende alle casse pubbliche della comunità autonoma più di 150 milioni di euro di entrate fiscali all’anno.

Inizialmente si prevedeva la concessione di un massimo di 95 licenze (44 a Gran Canaria, a Tenerife 24, 11 a Lanzarote, 10 a Fuerteventura, 4 a La Palma, uno in El Hierro e La Gomera), ma in questi quasi tre anni, le licenze si sono moltiplicate.

La redazione

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

1 + 9 =