Il primo Twitter nasce alle Canarie

0

Questa cosa del “Twittare” non è niente di nuovo. La parola “Tweet” vuol dire cinguettare in inglese, e adesso, è diventato mondialmente sinonimo del “cinguettio” informativo delimitato nei classici 140 caratteri: ovvero Twitter.

Ma in realtà, l’abitudine di usare il cinguettio per far sapere le cose, lo avevano già inventato gli aborigeni canari duemila anni or sono. Si chiama silbo gomero, ed è talmente unico ed originale, che nel 2009 è stato inserito dall’Unesco nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Sapete che sono da sempre innamorato de La Gomera, della sua natura, e della sua cultura. Un anno fa ebbi la possibilità di partecipare alle riprese di una serie di documentari prodotti dalla Fundación Félix Rodríguez de la Fuente, sulla singolarità di alcuni alberi e boschi presenti sull’isola, e naturalmente sui favolosi boschi avvolti nella nebbia, la selva maccaronesica di Garajonay.

Naturalmente sono affezionato anche a questo particolare linguaggio del silbo, sopravvissuto fino ai giorni nostri, impressionante, potente, capace di far comunicare gli isolani da un lato all’altro di un barranco (…). Ma non sono l’unico a subire il fascino dell’isola dove gli umani comunicano come gli uccelli. Il mese scorso, parlando con la mia professoressa di francese, una giovane bretone arrivata a Fuerteventura, mi confessò di sapere ancora molto poco delle isole, e di conoscere invece il silbo de La Gomera. Rimasi stupito, pensai, ma come, in Francia conoscono il silbo gomero? “Bien sûr! Y la lucha canaria, la guagua y el mojo picón (…)” di questo e molto altro parla la canzone più popolare al momento in Francia, quella che canta Féloche!** di César Javier Palacios*

Liberamente tradotto dalla redazione * L’autore, giornalista, blogger, guida turistica, lavora attualmente come direttore del progetto “LIFE+BIGTREE4LIFE” finanziato dalla Fundación Félix Rodríguez de la Fuente. ** Consigliamo caldamente la visione del video sulla deliziosa canzone che l’autore francese in questione, Féloche, ha dedicato a La Gomera e al silbo gomero: Féloche – Silbo (clic officiel) Potrete visualizzarlo al link:

https://www.youtube.com/watch?v=jAlnL8JHetY

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 5 = 4