Innato Tenerife, il primo ristorante nudista

0

Una frase celebre definisce gli italiani  “un popolo di eroi, poeti, santi, pensatori, scienziati, artisti, navigatori, colonizzatori. 

Un’omissione: d’imprenditori.

Ed è l’imprenditore italiano Tony De Leonardis che  il prossimo 20 gennaio  inaugurerà a San Isidro  (Granadilla de Abona) “Innato Tenerife”, il primo ristorante nudista dell’isola.

Il ristorante sarà aperto solo la sera, per  cinque giorni la settimana  e potrà ospitare 44 commensali. I clienti saranno attavolati sotto alberi da frutta come fichi e peri, in un ambiente  naturale, con decorazioni di bambù,  in due giardini illuminati solo con candele e torce, bandita la luce elettrica, liberati dalla tecnologia, anche dai telefoni cellulari,oltre che degli indumenti, da lasciare all’ingresso,  dove provvederanno a pagare il conto  che sarà di 70 euro.

Il menù prevede tre portate, incluse le bevande (birra o  vino), portate collocate in modo allettante su corpi nudi, femminili o maschili, mentre lo staff è coperto solo da grappoli d’uva e drappi. Gli ospiti possono scegliere: pesce, carne, piatti vegetariani, cibo servito crudo o cucinato in modo naturale, alla brace.

{loadposition adsense_articoli}

I più arditi potranno servirsi di ingredienti afrodisiaci, ma la parte più erotica della serata la riserva il “dessert”: un “buffet” umano di frutta fresca e dolci casalinghi.

Sarà un’esperienza  unica  e rilassante per chi vorrà liberarsi per qualche ora della tecnologia, godere della natura , gustando cibi naturali e appetitosi, su tavole umane,  come Dio ci ha messo al mondo, per tornare alle origini.

Paola Nicelli

(foto da turistipercaso.it)

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

96 − 90 =