Italia. Rottamazione cartelle, salvagente per gli esclusi: in arrivo 60mila lettere

0

 

Possibilità di rientro ai vecchi piani di rateizzazione delle cartelle per chi ha definitivamente perso il treno della rottamazione. Parte nelle prossime settimane una nuova “operazione compliance” dell’amministrazione finanziaria voluta dal presidente di Agenzia entrate-Riscossione, Ernesto Maria Ruffini, per offrire un ultimo salvagente agli oltre 60mila contribuenti – tra 1,2 milioni di quelli che hanno aderito alla sanatoria – non si è messo in regola con i pagamenti entro il 7 dicembre scorso.

 

La strategia della compliance si estende per la prima volta anche alla fase della riscossione dopo i quasi 600mila alert preventivi che le Entrate hanno invece inviato nel 2017 per evitare accertamenti e per dialogare con i contribuenti invitandoli al ravvedimento operoso. Nel caso delle cartelle esattoriali, le circa 60mila lettere (ma il numero non è ancora definitivo) di cui Il Sole 24 Ore ha visionato le prime bozze non possono ovviamente più spingere al ravvedimento ma ricordano ai debitori che la legge offre loro un’altra possibilità dopo aver aderito alla rottamazione senza però aver pagato la prima o unica rata in scadenza lo scorso 7 dicembre 2017. Peraltro dopo i tempi supplementari concessi dal decreto fiscale collegato alla manovra di bilancio…

 

 

Continua su http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-01-28/rottamazione-salvagente-gli-esclusi-081112.shtml?uuid=AEsPaPqD&cmpid=nl_7+oggi_sole24ore_com&refresh_ce=1

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

52 + = 56