L’ ASSOCIAZIONE ANCHIETA DI TENERIFE PRENDE IN CARICO I BAMBINI ABBANDONATI

0

ANCHIETA A 360º    CIELO – TIERRA – MARE REALIZZATI ALTRI TRE EVENTI.

L’ Associazione Anchieta di Tenerife prende in carico i bambini abbandonati, fino al 18° anno di età. A volte si tratta di neonati, separati dai genitori dal Tribunale, dalle proprie famiglie causa maltrattamenti, droga, prostituzione o perché i genitori si trovano in carcere. I ragazzi vivono tutti insieme in centri dove vengono seguiti da tutori.

L’ultimo atto di un agosto pieno di attività Rotaria in questo caso sempre a favore dei più deboli della nostra società, i bambini. Venerdì 28 agosto, questi ragazzini dell’Associazione Anchieta sono stati portati a fare un volo in elicottero, presenti bambini di tutti i centri di Tenerife.

É stato molto bello  vederli emozionati, felici, alcuni con gli occhi lucidi, altri con la bocca aperta cercando di realizzare le emozioni che stavano provando in quel momento. Bisognava essere li, per rendersi veramente conto, che questa loro esperienza, sicuramente, non la dimenticheranno mai. Il tutto é iniziato con una festa “mezza sorpresa” per il compleanno di un bambino del centro di Granadilla, Saul 12 anni, che si é svolta nel hangar dell’elicottero. Seguita da una piccola chiacchierata educativa, sul sacrificio che si deve fare nella vita per poter arrivare ad ottenere dei risultati, l’importanza della formazione e degli studi. Subito dopo con un video sono state spiegate tutte le principali norme di sicurezza e finalmente, a gruppi di quattro, l’ebrezza del volo in elicottero, sopra la straordinaria costa di Tenerife Sud, a 170 km/ora.

Tutto questo grazie alla generosità altruista della società Helidream Helicopters. Sempre in agosto, i bambini sono stati accompagnati, al cinema presso il C.C. Gran Sur dove è stato offerto loro anche, da mangiare e da bere, per poi concludere la giornata con quattro salti nei materassi elastici fuori dal C.C.

Un grazie va alla generosità di questo moderno C.C.e alla sua gerente Teresa Diaz Gonzalez. Per finire, come già nel passato, abbiamo portato un gruppo di questi bambini, ad immergersi con le bombole, per vedere le tartarughe nella località nel sud di Tenerife El Puertito de Adeje, partendo in gommone da Puerto Colon.

Come sempre grazie alla società italiana di diving Travel Sub di Francesco e Davide Maisto che da tre anni si dedicano a molteplici attività benefiche e a favore della conservazione del medio ambiente, sempre silenziosamente e altruisticamente, un esempio da seguire e un orgoglio per la collettività italiana. Guido Gianoli

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

31 − = 27