LA ASPROCAN RICEVE CERTIFICAZIONE AMBIENTALE

0
asprocan

asprocan

L’Associazione delle Organizzazioni di Produttori di Banare delle Canarie (ASPROCAN), ha ricevuto la certificazione ambientale “huella de carbono” (impatto del carbonio) relativa alla banana canaria e rilasciata dalla AENOR (Asociación Española de Normalización y Certificación).

 

Questa certificazione attesta la veridicità dei calcoli effettuati in merito alle emissioni di gas sull’effetto serra nella coltivazione, lavorazione, distribuzione e maturazione del prodotto.

La produzione di banane nelle isole canarie diventa difatto l’unica per la sua categoria ad avere ottenuto questa certificazione.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}Neanche i principali competitor in Spagna hanno ricevuto questo attestato. COS’ E’ ASPROCAN La produzione di banane alle Canarie è composta da sei organizzazioni di produttori, riunite dal 1995 nella ASPROCAN, l’Associazione di produttori canari di banane.

Più di 8.500 agricoltori, 10.000 aziende e un totale di più di 9.500 ettari di terreno coltivato e distribuito nelle isole di Tenerife, La Palma, Gran Canaria, El Hierro e La Gomera.

Nell’unione sta la chiave di sopravvivenza per i piccoli produttori e il 100% degli agricoltori contribuisce in modo proporzionale alle proprie entrate. Grazie al lavoro di tutti, negli ultimi anni si è riusciti a mantenere una produzione media superiore alle 375.000 tonnellate all’anno, delle quali più del 90% vengono commercializzate sul territorio della penisola spagnola.

La produzione delle banane impiega più di 12.000 posti di lavoro e, in termini percentuali, più dell’1% dell’impiego su territorio canario.

Il trasporto verso la penisola consente un risparmio del 6% rispetto ai costi generati dall’importazione di prodotti congelati verso le isole

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 + 6 =