La sterlina può tornare ad apprezzarsi?

0
eur-gbp

eur-gbpHo chiesto al trader Maurizio Orsini uno studio accurato ed attualizzato sul cambio Euro/Sterlina, importante per capire le tendenze turistiche ed immobiliari degli inglesi nei prossimi 12 mesi.

 

Recentemente infatti in uno studio effettuato durante una manifestazione del settore immobiliare in Birminghan, il 66% degli intervistati era interessato a sapere informazioni circa un acquisto immobiliare in Spagna, un restante 24% era interessato alla Francia ed il 10% si divideva tra Italia, Grecia e Malta ed altri Paesi.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}Le destinazioni mediterranee, sia per le notizie sulla crisi sociale, sia per il problema dell’immigrazione clandestina, sia per l’instabilità politica e a volte per i costi degli immobili e della tassazione applicata (specie in Italia e Grecia) sono sempre più scartati dai ricchi o dai pensionati inglesi.

Da cosa sono attirati gli inglesi in Spagna in particolare?

Dal sole, dal cibo, dai campi da golf (gli spagnoli negli anni ottanta investirono molto in questo settore), dall’offerta calcistica spagnola con le “Furie rosse” campioni del Mondo e d’Europa e poi ultime cose importantissime il costo della birra e delle sigarette.

Lascio ora la parola a Maurizio ed ai suoi grafici:

Analisi valutaria, Eur-Gbp

La situazione grafica di Eur-Gbp non appare molto chiara soprattutto nei time frames giornaliero e mensile. Nell’ultimo caso abbiamo un prezzo in linea con la media mobile esponenziale a 21 periodi (che risulta piatta e quindi senza una direzione); nel grafico daily invece riscontriamo negli ultimi due mesi un movimento confuso di lateralità e di rotture della media mobile che rendono piuttosto complicata l’elaborazione di una chiara strategia operativa.

Attualmente il prezzo si trova in una fase ribassista di brevissimo periodo, sotto la media mobile, e la rottura confermata dell’area di supporto 0,83/0,8330 potrebbe riportare la quotazione in zona 0,82 prima ed eventualmente sulla successiva area 0,8130 nel medio periodo. Quest’ultima situazione potrebbe essere avvalorata dal time frame settimanale che ci mostra un’ interessante candela Pin ribassista che ha realizzato una falsa rottura dell’area di resistenza 0,84/0,8450 e potrebbe proseguire il movimento short soprattutto dopo la rottura dell’outside della scorsa settimana, in linea con quanto precedentemente spiegato. Scritto da Riccardo Barbuti

Come sempre vediamo questo ed altro nel mio video settimanale:

Maurizio Orsini www.mauriforex.com

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 2 = 3