La violenza sulle donne alle Canarie

0

Le donne canarie sono quelle che in Spagna subiscono maggiormente la violenza machista, con 22,8 casi ogni 10.000 donne, rispetto ad una media nazionale di 13, come rilevato dal Consejo General del Poder Judicial nel primo trimestre dell’anno.

Profonde disuguaglianze e basso livello culturale nelle isole rispetto al resto del paese sono alcune delle cause che potrebbero spiegare questo fenomeno, un fatto che trova nell’educazione un ruolo fondamentale.

Da gennaio a marzo di quest’anno 2.423 donne hanno sporto 2.416 denunce di maltrattamenti. Nelle Canarie, un dato che fa venire i brividi e che dimostra che il fenomeno della violenza machista non diminuisce. Marián Franquet, direttrice dell’Instituto Canario de Igualdad, mette in guardia, confermando che questi numeri si riferiscono alle denunce, ma che in realtà la violenza è un fenomeno nascosto e molte sono le donne che per diverse ragioni preferiscono non denunciare.

{loadposition adsense_articoli}

Ma perché le Canarie detengono questo terribile record? Non esiste un’unica ragione, soprattutto osservando i comportamenti collettivi.

Secondo il sociologo Miguel Guerra, le principali cause hanno a che vedere con il cosiddetto indice di sviluppo umano, che vuol dire cultura, economia, disuguaglianza.

Tra i giovani, aumentano i casi di violenza machista per l’uso improprio delle nuove tecnologie.

016 è il numero di assistenza alle vittime di violenza.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

64 − 60 =