Las Palmas de Gran Canaria riunirà i sei porti umanitari del mondo

0

Las Palmas de Gran Canaria riunirà i sei porti umanitari esistenti al mondo, tra cui quello della capitale dell’isola, in un incontro che si svolgerà il prossimo mese di settembre e a cui verranno invitati i rappresentanti dei paesi africani. Il presidente del consorzio Las Palmas Puerto Humanitario, Luis Ibarra, ha confermato l’evento in presenza di Patricia Hernández, vicepresidentessa del Governo delle Canarie. Hernández considera questo evento di vitale importanza, e il governo sosterrà la manifestazione con un fondo di 12.000 Euro.

Las Palmas de Gran Canaria, Brindisi, Dubai (Emirati Arabi Uniti), Accra (Ghana), Subang (Malesia) e Panama sono i sei porti umanitari scelti dall’ ONU come basi logistiche del Programma Alimentare Mondiale, al quale collaborano anche la Croce Rossa e il Consorzio Canario, e che è stato creato lo scorso settembre. Il presidente del Consorzio ha confermato inoltre che l’incontro delle donne africane operative nelle realtà portuali dell’Africa (mujeres portuales africanas), che da alcuni anni ha luogo alternativamente nel porto di La Luz e nel continente africano, avrà luogo nel mese di giugno, e fin da subito Gran Canaria ne sarà la sede fissa, salvo decidere di volta in volta una sede diversa in qualche porto dell’Africa. L’esistenza di questo consorzio fa pensare che la Spagna possa contare con un riferimento a livello mondiale in materia di solidarietà, diverso da Madrid o Barcellona e, come confermato da Hernández, propone Las Palmas de Gran Canaria come il collegamento di riferimento con l’Africa.

{loadposition adsense_articoli}

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui