Oleoteide, il primo olio di oliva di Tenerife

0
logo-vivitenerife

logo-vivitenerifeManuel Marrero, presidente della cantina Cumbres de Abona, è da anni un vero sostenitore della coltivazione dell’ ulivo sull’isola.

 

Con impegno e costanza, Marrero ha perseguito per anni l’obiettivo di produrre a Tenerife il primo olio d’olia e finalmente, a breve, verrà commercializzato il suo “Oleoteide”.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}Marrero, vero pioniere nella produzione di olio d’oliva, conferma con orgoglio che quest’anno, nella sola regione di Arico, si contano 50.000 esemplari di ulivi di differenti varietà.

Ciò sarebbe importante in quanto la mescolanza di differenti olive genererebbe un olio di particolare qualità. Con il tempo, questo uomo tenace è riuscito a convincere altri agricoltori dei vantaggi della coltivazione dell’ulivo, pianta che richiede poca acqua, e quindi adatta al territorio di Tenerife.

Quest’anno ci si aspetta una raccolta di olive pari a 50.000 kg e da cui, successivamente, si dovrebbero estrarre circa 8.000 litri di olio.

Dopo importanti investimenti e tanto lavoro, in un territorio non uso a queste coltivazioni, il “suo” olio ha superato i controlli di settore e verrà introdotto a breve sul mercato con il nome tutelato di “Oleoteide”.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

11 + = 19