Riapertura all’accesso del “Barranco del Infierno”

0
riapertura-barranco-infierno-tenerife

riapertura-barranco-infierno-tenerifeAl fine di procedere alla riapertura, dell’accesso alla zona naturale, (in programma prima dell’estate) protetta del Barranco del Infierno, il Cabildo Insular de Tenerife, a richiesto al Municipio di Adeje, di provvedere alla elaborazione di un 

parere giuridico, sopra la sicurezza e l’utilizzo, di questo spazio naturale.

 

Il parere giuridico, avrà due aspetti molti importanti per il futuro del Barranco del Infierno, tale documento fornirà le soluzioni per ridurre al minimo le possibili responsabilità delle amministrazioni (insulari e locali), in caso di incidente, consigliando tra gli altri aspetti, la perfetta conservazione e manutenzione dei siti e sentieri.

Per migliorarne la loro sicurezza, l’omologazione e la segnaletica dei sentieri secondo la loro natura e difficoltà; rafforzare il monitoraggio in modo che, in caso di incidente, si attivino i sistemi di emergenza al più presto; la creazione di una guida di buona pratica per garantire che gli utenti siano consapevoli dei loro diritti e doveri; nel caso di siti naturali come il Barranco del Infierno, con le sue caratteristiche, si procederà all’accesso delle persone, con il consenso informativo.

Cioè, ogni persona, ogni ospite dovrà essere responsabile delle proprie azioni.

Non è stato ancora deciso a chi sarà data la gestione del Barranco del Infierno, anche se, ci s’impegna nel continuare, a limitare l’accesso a solo 200 persone al giorno, si sta studiando la gestione indiretta di questo sito attraverso una società qualificata, in turismo attivo in ambienti naturali e visite culturali.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

62 − 58 =