Solitudine… anche a Tenerife

0

SOLITUDINE

Scrivo queste due righe per parlarle di un argomento triste anzi, tristissimo. La SOLITUDINE.

La solitudine é un sentimento potente che puó essere molto doloroso. Fa provare un senso di vuoto. Da la sensazione di essere isolati, tagliati fuori dal resto del mondo. Rende vulnerabili e fa provare sgomento. Colpisce persone di qualsiasi etá. Possiamo definirla una malattia vera e propria: cosí come il cancro, anche lei piano piano ti mangia, ti distrugge, togliendoti il bene piú prezioso che hai….. la VITA. Ed é proprio la solitudine la causa del decesso di una mia cara amica. Si chiamava Maria aveva 69 anni e da quando rimase vedova (da 3 anni), la solitudine aveva preso il sopravvento. Da amico sentivo che non potevo rimanere indifferente. Dovevo fare qualcosa. E qualcosa feci. Nonostante abbia una professione che mi occupa molto tempo, spesso quel poco tempo libero che avevo lo dedicavo a lei. Si usciva, si passeggiava, a lei piaceva molto fare colazione al bar con cappuccino e briosche, ma sopratutto si dialogava. Ed é proprio il dialogo il segreto di qualche suo sorriso o momento di felicitá. Non solo, ma spesso ci si incontrava con altri connazionali per passare del buon tempo assieme. La cosa che piú mi ha sbalordito é che Maria non era l`unica a soffrire.

{loadposition adsense_articoli}

La solitudine affligge molta gente. Molta di piú di quanto si pensa. Come si puó essere insensibili a tutto ció? Bisogna agire, fare qualcosa, un qualcosa che possa regalare un sorriso, far ritornare la voglia di vivere, far capire loro che esistono. Cercare di vivere una vita felice. Rimandare la felicitá al domani equivale a rinunciare ad essa. Rimandare la felicitá al tempo in cui avrai realizzato i tuoi progetti significa non vivere nel presente e vivere costatamente in un “futuro”. Se pensate che la vita sia finita vi sbagliate, perché ci sará sempre un´altra opportunitá, un´altra amicizia, un`altro amore, una nuova forza. Per ogni fine c´é un nuovo inizio. É la mente che fa sani o malati, che rende tristi o felici, ricchi oppure poveri. Ho una etá in cui le cose si osservano con piú calma, pur sempre con l´intento di continuare a crescere; ho una etá che mi serve per vivere libero e senza paure perché parto con l´esperienza acquisita che mi ha insegnato quanto bene fa donare un piccolo gesto d´amore per trasmettere un pó di serenitá. Serenitá che non tutti hanno ma che tutti desiderano. Le parole hanno una grande forza, hanno la forza di UNIRE o DIVIDERE, COSTRUIRE o DISTRUGGERE, AMARE o ODIARE e se mettiamo assieme UNIRE, COSTRUIRE e AMARE possiamo instaurare un dialogo, un dialogo che abbia la capacitá di creare una grande EMPATIA cioé la capacitá di capire, sentire e condividere i pensieri e le emozioni dell´altro in una determinata situazione. Un dialogo che vi faccia sentire vivi, che vi riempia l´anima, e che vi faccia capire che la vita bisogna amarla e viverla. Ecco, questo é il gesto d´amore a cui mi riferivo e che sono molto felice di donare. Sará una grande esperienza scambiarci emozioni e stati d´animo, anche qui a Tenerife. Ne usciremo tutti contenti. Io per primo. C´é una grande differenza tra chi parla con te quando ha tempo, e chi si prende del tempo per parlare con te; ed eccomi qui, con tutto il tempo necessario per ascoltarvi.. In altre parole, la mia porta é aperta, la scelta sta a voi: volete entrare o volete stare fuori?

Un caro saluto a tutti.

Enrico Bertocco

enrberto@hotmail.com tel.: 670572389

Tenerife – Isole Canarie

 

 

 

 

 

(immagine performarsi.net)

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

5 + 2 =