STORIA: Gli ebrei sefarditi alle Canarie

0

Diversi furono gli ebrei che si rifugiarono alle Canarie, perché nelle isole l’Inquisizione era meno dura che nella penisola e potevano quindi continuare a praticare in segreto la loro religione: i cripto-giudei, che vivevano principalmente a Tenerife e Palma,  come ebrei convertiti o nuovi cristiani. Molti si integrarono  con la popolazione locale, in un processo che andava di pari passo con la conquista delle Isole Canarie da parte della Corona Spagnola.  Ma l’Inquisizione era destinata a raggiungere anche le Isole Canarie. Nel 1505 venne istituito un Tribunale, che era subordinato al Tribunale di Siviglia. Il Tribunale dell’Inquisizione delle Canarie fu probabilmente il più tollerante di tutta la Spagna. L’azione di questo tribunale non era così potente come in Castiglia, sia per mancanza di mezzi, che per la distanza dal resto della Spagna, dato che facilitò l’arrivo alle Isole Canarie di mori, ebrei, africani appartenenti ad altre religioni…

continua

http://www.vivilecanariemagazine.com/gli-ebrei-sefarditi-alle-canarie/

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

18 − = 16