Tenerife. El Medano, ok per la segnaletica tra sport d’acqua e bagnanti

0

Il Cabildo de Tenerife ha aggiudicato il posizionamento della segnaletica con boa per la playa de El Médano e Leocadio Machado, in Granadilla, che separa chi pratica gli sport acquatici dai bagnanti.

Il vicepresidente e consejero insular de Turismo di Tenerife, Alberto Bernabé, ha dichiarato che l’obiettivo di questo progetto è separare con questa segnaletica, gli sportivi dai normali bagnanti per garantire le condizioni di sicurezza necessaria per permettere entrambe le attività. I tempi di esecuzione per i lavori saranno di tre mesi.

Il vento che soffia con grande forza rende la costa de El Medano un luogo ideale per il windsurf e altri sport acquatici.

La segnaletica regolerà l’utilizzo delle spiagge dove si svolgono questo tipo di attività sportiveed è una delle azioni proposte dall’Estrategia Turística de Tenerife per questa attività turistica.

Secondo i dati elaborati dal Turismo de Tenerife sulla Encuesta de Turismo Receptivo del Cabildo, il 0,7% di turisti che visitano l’isola praticano surf e windsurf.

Soprattutto sulla spiaggia di El Medano per le sue condizioni di vento ideali, che si traduce in circa 36.000 utenti.

Il Cabildo di Tenerife ha come riferimento di spesa, una media di 74 euro a persona in queste attività. Gli italiani, francesi, tedeschi, belgi, finlandesi, norvegesi e russi sono alcuni dei principali mercati che richiedono queste attività acquatiche e che normalmente vengono a Tenerife con la motivazione principale di praticare questi sport, oltre a godersi il sole, la natura e la costa.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

62 − 54 =