Tenerife. Gli imprenditori del CEST esprimono dubbi sui lavori della terza corsia

0

Anche se risulta tra le priorità del Cabildo di Tenerife in materia di trasporti e comunicazioni nella regione, e nonostante le conferme fornite dal governo canario in materia, al CEST, Círculo de Empresarios y Profesionales del Sur de Tenerife, si comincia a dubitare che i lavori di costruzione della terza corsia nell’autopista del Sur vengano effettivamente avviati nel 2018.

Il presidente del circolo, Roberto Ucelay, pone attenzione sul fatto che nel 2017 non sono stati aperti cantieri di nessun tipo per risolvere le difficoltà che si registrano quotidianamente sulla TF-1, considerando che, se anche realmente si iniziassero i lavori nel 2018, è probabile che non si concludano prima del 2020.

Ucelay conferma che gli studi di mobilità non vengono eseguiti dagli enti competenti, al contrario, sono le imprese private a commissionarli, allo scopo di studiare misure per ridurre la quantità di veicoli che circolano nell’autopista del Sur.

Il CEST ha promosso una serie di misure che possono ridurre parzialmente le code, ma non sono state ancora messe in marcia, misure che contribuirebbero notevolmente a ridurre i disagi alle persone, all’economia e anche ai turisti, che rimangono impressionati negativamente da queste problematiche.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

41 + = 44