Tenerife. Le visite a la Cueva del Viento sono aumentate del 49% durante i mesi estivi

0

Tenerife. Le visite a la Cueva del Viento sono aumentate del 49% durante i mesi estivi

La Cueva del Viento ha ricevuto la visita di 4.581 persone quest’estate, che rappresenta un aumento del 49,2% rispetto al trimestre precedente. Quasi 9.000 visitatori sono passati da questo patrimonio turistico, gestito dal Cabildo de Tenerife attraverso la società pubblica Ideco, dall’inizio di quest’anno, e che hanno potuto ammirare uno dei tubi vulcanici più importanti del mondo.

Situata nel comune di Icod de los Vinos, la Cueva del Viento è il tubo vulcanico più lungo d’Europa e il sesto al mondo. Originato dalle colate laviche del Pico Viejo, situato vicino al Teide, si è formato 27.000 anni fa e il suo nome è dovuto alle notevoli correnti d’aria che si verificano al suo interno.

È un luogo unico perché le sue gallerie si estendono su tre livelli sovrapposti, ha numerosi rami ancora da esplorare e presenta una grande varietà di strutture di origine primaria come stalattiti di lava, cascate di lava, terrazze laterali o laghi di lava. Alla sua bellezza materiale si unisce un alto valore ecologico, scientifico e archeologico, poiché è la patria di specie uniche, come lo scarafaggio senza occhi, Loboptera subterranea, e per ospitare, resti di sepolture guanche e fossili di vertebrati già estinti sull’isola come l’hubara o il topo e la lucertola gigante.

Foto: Sergio Socorro

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui