Tenerife: ponte per investimenti del Vietnam in Africa Occidentale

0

La città di Santa Cruz de Tenerife può giocare un ruolo fondamentale come ponte per gli investimenti della Repubblica del Vietnam in Africa Occidentale, vista la vicinanza dell’isola di Tenerife al continente africano, come anche l’esistenza delle infrastrutture e servizi adeguati per trasformare la città in una base logistica di primo livello.

Queste considerazioni sono state anche espresse dall’ambasciatore del Vietnam presso la Spagna, Ngyen Ngoc, al sindaco della città, José Manuel Bermúdez, durante una riunione in cui entrambe le parti hanno discusso dei vantaggi che offre la capitale di Tenerife

Il capo della delegazione diplomatica vietnamita ha spiegato che il suo paese vuole riattivare gli accordi firmati con il Governo di Spagna nel 2009, grazie ai quali entrambe le parti riconoscevano nell’altro un socio strategico.

Accordi che subirono un arresto durante la crisi economica. In virtù di questi accordi, l’ambasciatore ha avviato una serie di incontri con differenti comunità autonome che, come nel caso delle Canarie, concentrano i loro sforzi sugli investimenti nell’Africa subsahariana, un mercato di grande potenziale, nel quale altri paesi asiatici si sono posizionati, come per esempio la Cina.

{loadposition adsense_articoli}

Durante l’incontro, il sindaco ha sottolineato la triplice sicurezza che offre Santa Cruz de Tenerife per gli investitori stranieri: la sicurezza legale, sanitaria e sociale, non dimenticando di elencare in dettaglio i vantaggi fiscali garantiti dalla Comunità Autonoma e dalla stessa città, come la ZEC (Zona Especial Canaria) e la Zona Franca.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

47 − = 39