Tenerife. Raccogliere gli escrementi degli animali dalle strade e saper gestire animali potenzialmente pericolosi

0

L’Ayuntamiento di Santa Cruz de Tenerife ha avviato una campagna rivolta ai proprietari di cani. L’iniziativa si concentra sull’importanza di raccogliere gli escrementi degli animali dalle strade, piazze e parchi, sulla responsabilità di saper gestire animali potenzialmente pericolosi, sulla vaccinazione e identificazione canina.

Questo tipo di campagna è stata una costante richiesta emersa in tutti gli incontri di quartiere: nonostante la maggior parte dei cittadini abbia un comportamento civico esemplare e molto responsabile nei confronti dei loro animali, si è riscontrato un aumento del numero di escrementi di animali abbandonati sulla strada. Oltre a provocare un danno d’immagine per la città, ci si trova di fronte ad una situazione potenzialmente insana, che può comportare affezioni per le persone, in special modo per i bambini.

Il possesso di animali potenzialmente pericolosi, è soggetto a concessione di licenza municipale, come stabilisce la Legge 50/1999 del 23 dicembre, in merito al regime giuridico per il possesso di animali potenzialmente pericolosi, ed il Real Decreto 287/2002 del 22 marzo, che la regola, e l’Ordinanza Municipale sul Possesso di animali potenzialmente pericolosi dell’Ayuntamiento di San Miguel de Abona. In questo modo, coloro che posseggono animali di questo tipo dovranno ottenere la licenza amministrativa rilasciata dall’Ayuntamiento. Il mancato rispetto di queste direttive verrà considerato infrazione grave, che potrà essere sanzionata con multe da 2.404,05 fino a 15.025,30 Euro.

 

Infine bisogna tenere presente che è obbligo dei proprietari di cani mantenerli vaccinati, identificati e censiti presso il proprio comune di residenza.

cani.jpg

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

8 + 1 =