Trensur: metrotenerife

0
tenerife-trensur

tenerife-trensurNon é ancora una realtà ma già ha destato grande curiosità il “Trensur” metrotenerife.

Assai numerosi i turisti e residenti che hanno visitato lo stand (allestito a Los

Cristianos alla Casa della Cultura) dove il Presidente del Cabildo di Tenerife, Ricardo Melchior ha presentato con orgoglio l’ambizioso progetto ferroviario che cambierà la vita dei tinerfeñi: il nord sarà collegato al sud e vice versa da questo mezzo di trasporto totalmente innovativo.

Lungo 80 Km. (oltre il 62% in superficie), attraverso 9 tunnels, 12 falsi tunnels, 33 viadotti di oltre 8 Km, capacità 450 passeggeri, velocità massima 220 Km. Sette le stazioni collegate con il treno del nord da Los Realejos: S. Cruz (stazione degli autobus), S.ta. M.a del Mar-Anaza, Candelaria, San Isidro, Aeroporto Reina Sofia, Los Cristianos, Costa Adeje. 

Esempi di tempi di percorso: 39 minuti S. Cruz Costa Adeje, 7 minuti Los Cristianos Aeroporto del Sud e 28 minuti da S. Cruz , 9 minuti da Candelaria a S. Cruz.

Nelle ore di punta la frequenza sarà di 15 minuti. I vantaggi? Puntuale, comodo, garanzia di standard di qualità e accessibilità, utilizzo al 100% di energia rinnovabile, tutela dell’ambiente perché non emette gas contaminanti e, come sottolineato dal Sindaco di Arona, non danneggerà la montagna di Guaza.

Altri vantaggi per gli utenti: si prevede saranno 50.000 nelle ore di punta i passeggeri che quotidianamente potranno usufruirne. Le persone disabili avranno a diposizione posti a sedere totalmente accessibili e sistemi d’informazione visivi, tattili, sonori.

I lavori inizieranno nel 2012 per essere completati tra il 2018 e il 2020.

Il “TRENSUR” metrotenerife sarà un’altra opportunità di crescita e di un futuro più sostenibile per l’isola di Tenerife.

Paola Nicelli

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 3 = 1