TUI considera la Spagna già “abbastanza affollata di turisti”

0

TUI, il più grande gruppo turistico al mondo, crede che la Spagna sia già “abbastanza affollata di turisti”, come dichiarato dal suo consigliere delegato, Fritz Jousse.

L’esecutivo ha continuato la sua analisi nella presentazione dei risultati della sua società, dicendo che questa situazione potrebbe beneficiare altre destinazioni turistiche europee più accessibili per evitare i prezzi elevati dovuti all’alta richiesta in alcune zone turistiche. Tra le mete che potrebbero beneficiare di questa situazione il direttore ha citato Capo Verde e Bulgaria. “L’anno scorso abbiamo avuto un record e quest’anno sarà a livelli simili,” ha affermato.

Già nei dati forniti dalla società, TUI Group, spiega che le riserve più basse per alcune destinazioni, tra cui la Turchia, sono state compensate da una forte domanda per i viaggi in Grecia, Spagna, Capo Verde, Croazia, Italia e Bulgaria così come le destinazioni a lunga distanza, compresi i Caraibi. Joussen ha detto che la maggior parte dei cittadini spagnoli sono contenti con i turisti, perché “contribuiscono a fornire posti di lavoro e a sostenere l’economia”, ma ha riconosciuto che la forte domanda ha provocato un aumento dei prezzi, rendendo destinazioni alternative molto competitive.

“Se la domanda è alta, i prezzi sono alti e altre destinazioni hanno vantaggio perché sono più accessibili ed è quello che sta accadendo ora”, ha detto Joussen.

{loadposition adsense_articoli}

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

32 − = 27