Dai primi genovesi alle Drag Queens: Il Carnevale di Las Palmas de Gran Canaria.

0
653

Dai primi genovesi alle Drag Queens: Il Carnevale di Las Palmas de Gran Canaria. Le prime testimonianze del Carnevale nella capitale dell’isola coincidono con la nascita della stessa città.

Las Palmas de Gran Canaria, fondata nel 1478, fu subito capace di assimilare usi e costumi delle diverse identità culturali che forgiavano l’anima della giovane capitale. Così, già nel XVI. secolo, alcune testimonianze raccontano dei primi italiani in città, e della loro passione per i balli mascherati.

Nell’agosto del 1521, un gruppo di genovesi residenti in città, divenne decisivo per la creazione del “Carnaval primero”, con marcata influenza italiana. E proprio in questo periodo sorge quello che si potrebbe definire come il primo “comitato organizzativo” del carnevale.
La festa vive la sua prima tappa importante a metà del XIX. secolo, con la nascita delle prime istituzioni socio-culturali che organizzano feste con diverse finalità, accompagnate dalle prime sfilate di cavalli, carri allegorici e persone in maschera.

Comincia l’epoca del Círculo Mercantíl, del Gabinete Literario o el Club Las Palmas. Nel XX. secolo l’apparizione di istituzioni come il Club Naútico o il Club Victoria, portano la manifestazione fino alla zona del porto. E proprio nell’area portuale è dove si preserva maggiormente il carnevale negli anni della dittatura di Franco, trasformandolo ufficialmente nelle “Fiestas de invierno”.

Gli abitanti della città mantengono vivo il carnevale, in forma clandestina…

continua a leggere su http://www.vivilecanariemagazine.com/dai-primi-genovesi-alle-drag-queens-carnevale-las-palmas-de-gran-canaria/

 © vivilecanariemagazine.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

8 + 2 =