Denuncia dei sindacati per la chiusura di Ryanair nelle Isole Canarie e Girona lavoratori spagnoli no, stranieri sì

0
9639

Denuncia dei sindacati per la chiusura di Ryanair nelle Isole Canarie e Girona lavoratori spagnoli no, stranieri sì. La compagnia aerea chiuderà le basi delle Isole Canarie e di Girona tra un mese, gli operai chiedono di essere trasferiti in Spagna.

Rimane solo un mese prima che Ryanair chiuda le basi delle Isole Canarie e di Girona e l’equipaggio di cabina (TCP) e i piloti hanno perso completamente la pazienza. Le parti, sedute al tavolo delle trattative e dopo diverse riunioni, non hanno mai raggiunto un accordo, questo perché, riferiscono i sindacati, la società ad ogni incontro si presentava con una documentazione diversa. I sindacati inoltre accusano la compagnia di mentire e di non capitolare alle loro richieste. 

Tra le misure più richieste dai dipendenti della compagnia aerea irlandese c’è sempre la domanda di trasferimento in altre basi spagnole, un problema che Ryanair afferma costantemente che non sarà possibile risolvere, poiché non vi sono posti vacanti in nessuna base.

Tuttavia, ciò che fa perdere la pazienza di questi lavoratori, non è quello di uscire dal loro paese, ma quello che secondo la compagnia è impossibile trasferirli nel territorio nazionale quando invece, nello stesso momento nelle basi spagnole, stanno assumendo personale straniero.

Il delegato sindacale Sitcpla, Manuel Lodeiro, ha assicurato al periodico EL ESPAÑOL che la compagnia “ha preso 300 persone dall’estero, quando invece Ryanair afferma che non c’è spazio per il personale licenziato“.

Se Ryanair mantenesse in Spagna i lavoratori colpiti dalla chiusura delle basi delle Isole Canarie e di Girona, sarebbe obbligata a mantenere la loro anzianità nell’azienda, cosa che non accadrebbe se, al contrario, venissero trasferiti in altri paesi, che è ciò che offre la compagnia

Un argomento su cui Ryanair preferisce non pronunciarsi. La società ha risposto a questo giornale che “non commenterà le questioni relative alle basi e ai sindacati”.

elespanol.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 1 = 1