Ed eccoci giunti quasi alla vigilia del concerto con Jenny Rospo in “MINA Music Story“

0
490

Concerto “MINA MUSIC STORY ” con la splendida cantante italiana Jenny Rospo la cui voce ha fatto vibrare già in diversi Teatri e che ancora, ci trasmetterà forti emozioni.
Ma è solo intervistando Jenny che si  è capito l’importanza del tributo alla Tigre di Cremona.

Jenny come nasce questo tuo progetto?
In verità nasce dall’associazione della voce di Mina con la mia, che risale a quando avevo 14 anni, da quel momento in poi i paragoni sono stati frequenti, anche, e lo dico con orgoglio, da parte di Mogol, che in tono ironico mi disse: di Mina ce n’è già una! …,e sorrise. Ma con il passare del tempo mi venne fatta una proposta, fare un tributo a Mina, ed io accettai e in seguito lo trasformai in storia.
Inoltre Jenny aggiunge: La necessità del live, dell’emozione in diretta.
Possiamo ascoltare Mina in cd, dvd, pc, etc, però dal 1979 in poi niente più’ concerti.
Ecco qui  la mia voglia di proporre uno spettacolo,  io lo chiamo “viaggio musicale”, attraverso i suoi più importanti successi, così prende forma e si propone in teatro.
A Tenerife è un appuntamento annuale ormai molto atteso, forse perché sempre differente, il repertorio di Mina e’ infinito, e quindi si può spaziare, vantando cambi di programma e dinamica dello spettacolo, inserendo ospiti che duettano con me, gruppi di ballo, musicisti solisti, creando l’ effetto sorpresa per il pubblico. Non anticipo nulla se no che sorpresa è?

Jenny , anche se credo possa sembrare una domanda banale potresti dirmi cosa provi quando interpreti questa grande cantante?
Che dire? Per me è qualcosa di decisamente forte quel che provo quando interpreto Mina;
e’ il piacere di mettere ali alla mia voce, i brani scritti per questa splendida artista sono opere d’ arte e per chi ama la musica quella che io considero “Autentica”, sono vere e proprie esperienze emozionali, scusate il gioco di parole però prima di emozionare devo emozionarmi”.

E tu Jenny ci riesci bene, di te posso solo dire dopo averti ascoltata, ma soprattutto osservata a teatro, che sei capace di emozionare il tuo pubblico non  solo per la straordinaria ricchezza della tua voce, capace di espandersi, ma anche per la tua  capacità interpretativa. É l’intensità espressiva del tuo canto, capace di illuminare da dentro  con la padronanza tecnica, il senso profondo di quello che stai cantando. Si potrebbe anche affermare che la  tua predisposizione nella mimica corporea, ti contraddistingue da altri cantanti, sei pure  attrice. Si,  è proprio la tua capacità di muoverti sulla scena e di usare tutto il corpo, a comunicare, trasmetterci  la verità dei sentimenti o delle situazioni che di volta in volta  variano creando pathos, passando dal dolore all’allegria, non esiste nulla che non abbia a che vedere con emozioni .

Una curiosità “Dove ti sta portando questo progetto?”
La realizzazione del Mina Music Story , con la collaborazione di “Casa Italia” mi ha portato alla realizzazione di me stessa come artista, principalmente, e poi… poter vivere di ciò che amo, è davvero un gran traguardo.  
Un po’ esitante ci confessa : Prossimamente ho altri progetti, la partecipazione ad un programma televisivo nazionale, dal quale ricaverò maggiore visibilità, e un viaggio in  California e Sud America.
Vorrei aggiungere che la mia idea e’ che i giovani e i meno giovani possano riascoltare dalla mia voce brani di grande spessore come quelli scritti da Mogol, Battisti, Lavezzi, Limiti, e  rivivere in LIVE, un’arte cosi nobile in chiave sofisticata, diversa dall’ ascolto di oggi. Ottima motivazione per riunire due generazione o anche tre.

E per essere aggiornati sui tuoi futuri progetti?
Potete seguirmi sulla mia pagina Facebook JennyRospoSinger o sul sito internet jennyrospo.com

Jenny e’ sempre divertente e interessante parlare con te, ora ricordiamo la data:
“MINA MUSIC STORY”  DOMENICA 20 GENNAIO 2019 ORE 16.00
AUDITORIO INFANTA LEONOR LOS CRISTIANOS 
 Prezzo unico18 € Biglietti in vendita presso Centro Cultural Los Cristianos online jennyrospo.com

Intervista rilasciata a Monica Rubinelli Ressico

Alcuni fans dicono di lei :
Marco M
L’ idea parallela che Lei è tutta qualità e diffonde cultura.  Un compito non facile. Lei è  una filologa in tal senso. Mi scuso per il mio entusiasmo ma conoscere musicisti veri appassiona, professionisti seri.  Lei è anche una persona di cuore. Lo si nota anche nei suoi concerti con quale attenzione e rispetto tratta le canzoni che interpreta. E la signorilità che ha nel portamento…. sembra banale ma non c’è mai in Lei o s t e n t a z i o n e. Insomma Lei è meglio di alcune interpreti e di tutta la canzoneria italica.
Alessandro G. “Voce e Donna Straordinaria”.
Annalisa C.“Io (non) ti conosco, e conosco il tuo talento, e verro’ al tuo concerto”
Gianna G. “Grande , grande, grande” Concerto con alto livello. Ripeto ogni anno.
Marco. M Lei Arriva Ovunque. E’ l’unica ad avere più o meno la stessa voce/timbrica di Mina. A volte non si riesce a distinguere. Cio’ che ammiro in Lei e’ la sua attenzione e rispetto per la Musica, per il canto e per il pubblico, senza ricorrere agli orpelli divistici che i vari “stupidari” di reality hanno diffuso e imposto come normalità. Insomma io la trovo Grandiosa.
Lorena S.A. Senza dubbio la miglior voce femminile, che ho ascoltato.
Voce dolce, con molta forza interiore, molto sentimento,  molto Jenny. Un privilegio ascoltarla, e ancor piu’ conoscerla, perche’ da subito si percepisce che quel che fa, lo fa con il cuore, e che la Musica e’ la sua Vita. Concerto da non perdere e da ripetere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 2 = 5