Flussi di capitale, controlli per il “Blanqueo de Capital”

0
202

Flussi di capitale, controlli per il “Blanqueo de Capital”

 VT: Buongiorno. Ne sentiamo parlare spesso ci dà qualche chiarimento?

Fabio Ferrari: Buongiorno a lei. La normativa sull’antiriciclaggio (blanqueo de capital) è una direttiva Europea dell’Ottobre 2010,che vari Stati hanno applicato e con leggi sempre più specifiche.
Il Real Decreto 304/2010, per quanto riguarda la Spagna, è una norma nata principalmente per combattere il finanziamento del terrorismo, mettendo in atto numerose procedure di controllo circa i flussi di capitale.

Un cliente che intenda acquistare una proprietà è soggetto a tale controllo?

Diciamo che sono soggetti a controlli tutti gli operatori finanziari e di conseguenza tutti gli utenti finali. Acquistando un prodotto bancario le procedure di controllo sono più complicate di quelle messe in atto per le cessioni di immobili tra privati.

Questo cosa comporta?

Comporta un po’ di burocrazia. Chi vorrà acquistare un prodotto dovrà giustificare la provenienza del denaro con il quale procederà all’acquisto.

Ci sono casi in cui è molto semplice comprovare la fonte, ad esempio se i fondi provengono da eredità, donazioni, trattamenti di fine rapporto, vendita di beni immobili, vendita di titoli azionari o obbligazioni.

In quali casi è invece più difficile da giustificare?

Quando si tratta di risparmi è un po’ più complicato, in quanto a volte sarà necessario fornire gli estratti conto bancari di 24/36 mesi antecedenti l’acquisto.

Chi ha già un conto corrente in Spagna deve comunque giustificare la provenienza dei fondi?

Se si tratta di un prodotto bancario, tutte le parti finanziarie che hanno effettuato un trasferimento di fondi devono dimostrarne la provenienza e la titolarità.

Se invece si acquista da privato, non è necessario, in quanto la prima volta che i fondi sono stati inviati sul conto corrente spagnolo la “Banca di Spagna” e la “Banca d’Italia” (se di un  correntista italiano si parla) hanno già effettuato le rispettive verifiche.

È vostro compito assistere i compratori nel produrre tale documentazione?

Certamente. Li assistiamo passo per passo e offriamo loro una consulenza a 360 gradi. Abbiamo un ufficio che si occupa principalmente di produrre e organizzare la documentazione necessaria, in modo da avere tutto in tempi celeri e provvedere alla traduzione ufficiale dei documenti in spagnolo, cosi come richiede la normativa.

www.inmobancanarias.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

9 + 1 =